Home » CULTURA E SPETTACOLI » E Librolandia restò al Lingotto
INCONTRO TRA LE PARTI

E Librolandia restò al Lingotto

di ilTorinese pubblicato domenica 5 ottobre 2014

SALONE LIBRO FOTOUna nuova riunione decisiva lunedì

 

Mentre il “Salone del Libro all’aperto”, Portici di carta, sta mietendo successi nelle vie e piazze del centro storico, pare che il  Salone del Libro originale non debba traslocare. Oggi, infatti, si è tenuto un incontro tra Fondazione per il Libro, la Città di Torino e Gl Events, il gruppo francese che gestisce il Lingotto. L’assessore comunale alla Cultura, Maurizio Braccialarghe ha dichiarato all’agenzia Ansa: “C’è la volontà reciproca  di trovare un’intesa. Ci siamo lasciati con diverse ipotesi da valutare – ma sono ottimista sul fatto che si possa trovare una soluzione”. Nuova riunione lunedì.