Home » LIFESTYLE » L’etica del coraggio
Autoformazione

L’etica del coraggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 2 agosto 2017

DAL CENTRO DI AUTOFORMAZIONE, UMANIZZAZIONE E EFFICIENZA AZIENDALE, NATO SU INIZIATIVA DI MARCO CASALEGNO, TITOLARE DEL RELAIS ROCCA CIVALIERI A QUATTORDIO (AL), ROBERTO ROSSI, HUMAN COACH, PROPONE ALCUNE PILLOLE ISPIRATE ALL’ ”ETICA DEL CORAGGIO”, CHE IMPRONTA IL SUO METODO DI AUTOFORMAZIONE

civalieri-rossi

Pillole di Roberto Rossi da Rocca Civalieri

***

  1. Le destabilizzazioni sono tutte contagiose, vanno intuite e gestite nessuna esclusa e senza sfidarle: a volte è meglio lasciarle cadere.
  2. Le illusioni sono come l’industria dei sogni. Ci mettono alla prova. Il pubblico sono i nostri pensieri e possono inquinare i progetti futuri.
  3. Le chiacchiere possono prenderci la mano: una parola di troppo può rovinare tutto.
  4. Il self control è per pochi ed è una caratteristica delle persone di comando che lo sanno esercitare.
  5. La persona più forte è quella che sa fare silenzio. Agisce rendendosi migliore nelle sue scelte.
  6. Le sfide si fanno usando la testa, mai l’emotività. Saperle intuire ci rende migliori e molto forti.
  7. Essere preparati a gestire ciò che stiamo facendo vuol già dire che siamo a metà dell’opera. La logica ci dice che se vogliamo raggiungere l’ottimo si devono rinnovare i progetti e controllare ogni problema fin dall’inizio.