Home » LIFESTYLE » L’etica del coraggio
Autoformazione

L’etica del coraggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 12 luglio 2017

DAL CENTRO DI AUTOFORMAZIONE, UMANIZZAZIONE E EFFICIENZA AZIENDALE, NATO SU INIZIATIVA DI MARCO CASALEGNO, TITOLARE DEL RELAIS ROCCA CIVALIERI A QUATTORDIO (AL), ROBERTO ROSSI, HUMAN COACH, PROPONE ALCUNE PILLOLE ISPIRATE ALL’ ”ETICA DEL CORAGGIO”, CHE IMPRONTA IL SUO METODO DI AUTOFORMAZIONE

civalieri-rossi

Pillole di Roberto Rossi da Rocca Civalieri

***

  1. Qualsiasi persona che oggi voglia mettersi in proprio o fare l’imprenditore, in ogni campo, non gli basta essere brillante e capace ma deve sapersi muovere velocemente per non soccombere alla concorrenza. Produrre meglio e di più ma soprattutto non deve mai farsi divorare dall’ansia decisionale.
  2. Un lupo non si lamenta mai: pensa e intuisce qual è la strategia migliore da percorrere e la porta avanti con grinta.
  3. Ci si può proteggere dal trasformismo solo con regole chiare, sempre verificate così ciò che sembrava un percorso inarrivabile diventa chiaro e semplice.
  4. Per dirigere occorre verificarsi se abbiamo carattere senza “se” e senza “ma”.
  5. Oggi più che ieri conta non chi sei ma la velocità che utilizzi nel correggere i difetti perché non si trasformino in errori.
  6. La paura di dirsi: ”Sto ancora sbagliando” può diventare la nostra maschera e la nostra fine.
  7. Fare una vera rivoluzione di se stessi, prima di distruggersi, significa non lasciare il monopolio dei nostri sentimenti in mano agli stessi errori.