Home » LIFESTYLE » L’etica del coraggio
Autoformazione

L’etica del coraggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 17 maggio 2017
Dal Centro di Autoformazione, umanizzazione e Efficienza Aziendale, nato su iniziativa di Marco Casalegno, titolare del Relais Rocca Civalieri a Quattordio (Al), Roberto Rossi, human coach, propone alcune pillole ispirate all’ ”etica del coraggio”, che impronta il suo metodo di autoformazione

civalieri-rossi

Pillole di Roberto Rossi da Rocca Civalieri

***

  1. Tra i duellanti si perde sempre: l’umiltà cambia tutto e ci da il tempo di capire.
  2. L’etico vantaggio delle parole corrette serve a far funzionare bene tutto e ci fa diventare portatori sani di un corretto dialogo.
  3. Il corto circuito comunicativo nasce quando pensiamo tutti di essere in “battaglia”. A farci sentire liberi è sempre l’umanizzazione.
  4. La vita è un equilibrio di parole che possono diventare una grande risorsa ma anche matterci a rischio: usare la parola è un’arte che ci tiene sempre in equilibrio su una corda.
  5. La cosa che dobbiamo imparare a fare meglio è combattere il nostro orgoglio. Ci servirà per relazionarci con coraggo nei confronti di tutti.
  6. Il potere anestetizzato è fatto di illusioni con la possibilità di immaginare cosa non avverrà mai. Solo una vera rivoluzione della propria mentalità ci renderà più responsabili e consapevoli della nostra forza.
  7. Il coraggio di “rango” ha il dono di trasformare la naturalezza in valore.