Home » LIFESTYLE » L’etica del coraggio
Autoformazione

L’etica del coraggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 12 aprile 2017

Dal Centro di Autoformazione, umanizzazione e Efficienza Aziendale, nato su iniziativa di Marco Casalegno, titolare del Relais Rocca Civalieri a Quattordio (Al), Roberto Rossi, human coach, propone alcune pillole ispirate all’ ”etica del coraggio”, che impronta il suo metodo di autoformazione

civalieri-rossi

Pillole di Roberto Rossi da Rocca Civalieri

***

1. Quando vuoi bene ad una persona e ne perdi un “pezzo”, una parte di
te vola via.

.

2. Quando non sei felice anche la tua salute è a rischio e coinvolgi
anche gli altri: non lasciarla mai scappare.

.

3. La paura celebra la mancanza di coraggio.

.

4. Il “branco” produce il massimo della deresponsabilizzazione,
favorisce la violenza sia fisica che verbale, agisce con efferatezza
inaudita: quando ti trovi in questa situazione non esaltarlo e evita
di farne parte.

.

5. In certi momenti della vita l’unico vero rifugio è” il coraggio di
avere coraggio” di stare in silenzio.

.

6. Quando si è in coppia vale il detto: “Io penso a te, tu pensi a me”.
La parola chiave è fiducia.

.

7. In certe situazioni tutto può cambiare: ciò che vieni a conoscere
può diventare dolore. Non lasciamoci mai travolgere dal dramma e
agiamo con responsabilità, è un modo per rispettare ciò che accade.