Home » LIFESTYLE » “L’Essenziale”, le emozioni del profumo al Circolo dei Lettori
DAL 5 AL 7 GIUGNO

“L’Essenziale”, le emozioni del profumo al Circolo dei Lettori

di ilTorinese pubblicato giovedì 4 giugno 2015

tonattoTre giorni interamente dedicati all’olfatto, in cui le fragranze vi avvolgeranno in un mix di sensi e vi saranno svelate attraverso la contaminazione di più linguaggi: odori, sapori e parole

 

 

Quante emozioni può suscitare un profumo? Tante, tantissime, infinite…anche perché può essere la chiave che apre le porte più segrete della mente.Se volete intraprendere l’affascinante viaggio alla scoperta del profumo, l’appuntamento è al Circolo dei Lettori di Torino, dal 5 al 7 giugno, nella seconda edizione di  “L’essenziale”. Tre giorni interamente dedicati all’olfatto, in cui le fragranze vi avvolgeranno in un mix di sensi e vi saranno svelate attraverso la contaminazione di più linguaggi: odori, sapori e parole sono infatti al centro del programma di incontri, laboratori, tour e aperitivi  aromatici.

 

 

-Incontri  a fiori di naso ovvero come ti racconto il profumo attraverso l’esperienza dei grandi nasi che hanno creato prestigiosi profumi nazionali ed  internazionali.

 

-Il via è sabato 6 giugno (ore 11)  con l’enfant prodige della profumeria italiana Luca Maffei (di Atelier Fragranze Milano) che racconta “Così  sonomaffei profumi diventato un naso”. E che naso… visto che recentemente è stato premiato a Los Angeles con la “Golden Pear” per la fragranza Black Pepper & Sandalwood del brand italiano Acca Kappa. Con entusiasmo contagioso vi guiderà nel magico mondo dei suoi profumi e potrete seguire da vicino la realizzazione di una fragranza.

 

-alle 15,30 l’appuntamento è invece con Neela Vermeire  nata a Calcutta, in India, paese che di odori abbonda. Lei  trascorreva le estati nel paese dei nonni, circondata da fiori tropicali e frutta; e  non ha sottovalutato la forza del suo olfatto, educato da anni di mercati di spezie e notti con l’aroma sensuale del gelsomino notturno. E’ volata a Londra e Parigi per imparare i segreti del mestiere, ed infine ha creato i suoi profumi di nicchia che sono infusi preziosi di storia indiana. Fragranze che fanno da magico ponte tra l’India e  l’Occidente, ed affascinante viaggio  culturale.

 

-alle 17,30 è la volta di Olivier Durbano in “Dal silenzio delle pietre al profumo”: giovane architetto e interior designer, attratto dal  fascino misterioso di pietre dure come cristallo di rocca, ametista, quarzo  rosa, giada, turchese e citrina. E’ il creatore di “Parfums de Pierre Poèms”, la bellissima collezione gioiello di fragranze raffinate che danno sostanza alla forza intangibile e misteriosa delle pietre e della loro simbologia. Ed ecco per la prima volta una corrispondenza artistica tra materie prime profumate e pietre preziose. Lui racconta la sua ispirazione dal mondo minerale e voi non potrete che restarne incantati.

 

-alle 18 la parola passa a Pierre Guillame che nell’incontro “Un naso in viaggio” (in  collaborazione con Kaon) racconta  il fil rouge che lega naso e territorio.

 

-domenica 7 giugno (ore 11) è la volta di Marie Duchêne,  che vanta prestigiose collaborazioni con maison nazionali ed internazionali, tra le quali Laboratorio Olfattivo per il quale ha creato jus ricchi di emozioni come Alkemi, Cozumel, Noblige e Rosamunda.

 

-alle 17,30 meeting conclusivo “Senza profumo non c’è gusto” con Matteo Baronetto, chef stellato del ristorante Il Cambio e il barolista Paolo Damilano che svelano come non  ci sarebbero  grandi  piatti senza profumo.

 

 

guillame profumi-A lezione dai profumi nei laboratori in programma: occasione  da non lasciarsi sfuggire per sperimentare di persona il misterioso mondo delle fragranze e il loro mix, e scoprire come nascono e si realizzano  i profumi. Tutto sotto la guida di grandi nasi famosi 

 

-sabato 6 giugno (ore 10,30) il naso francese Pierre Guillame mette a vostra disposizione  materie  prime e strumenti  del mestiere svelandovi  coma da  un’idea si arrivi ad  un profumo. Invece  domenica 7 giugno (ore 15,30) sarà la volta di  Marie Duchêne che vi aiuta a creare la vostra eau de toilette personalizzata.

 

-Tour tra i profumi in 2 itinerari nelle profumerie storiche torinesi per  ripercorrere la memoria olfattiva della città.

 

-Il primo è venerdì 5 giugno (ore 16)  in compagnia del giornalista della Stampa Luca Ferrua in tre profumerie famose per scoprire ispirazioni e imparare a leggere le essenze. Le tappe sono Gida Profumi con Luca Maffei, Verdelilla con Roberto Drago e Niche Parfums con Olivier Durbano e Pierre Guillaume.

– Mentre sabato 6 giugno (ore 10)  il percorso “Alla ricerca del profumo del cuore” con Luca Ferrua, è attraverso due  profumerie: Tina ed Elide,  tra il centro e  Porta Palazzo.

 

–Il sapore dei  profumi con  gli aperitivi  aromatici in cui gustare  i profumi.

 

-sabato 6 giugno (ore 19,30) appuntamento “Annuso dunque degusto”,  od occhi  chiusi e nasi  tappati per dimostrare  al pubblico come i sensi ingannano e come  ingannare i sensi sotto la guida esperta del bar tender di Zucca, Pierpaolo  Cavalli.

 

– Sabato e domenica (dalle ore 12 alle 14,30) al bar del Circolo  dei lettori Barney’s ecco il brunch  aromatico e sabato (ore 19,30) un  happy  hour tutto da annusare tra cocktail e bollicine, profumi e aromi.

 

Per aggiornamenti consultare:

circolo lettori.it

Laura Goria