Home » vetrina5 » L’eredità scientifica di Filippo De Filippi
DARWIN DAY 2017

L’eredità scientifica di Filippo De Filippi

di ilTorinese pubblicato mercoledì 1 febbraio 2017

Giovedì 9 febbraio 2017 – ore 14,30 DBios – Università degli Studi di Torino – Via Accademia Albertina, 13 – Torino

L’ultimo appuntamento del ciclo “Viaggi intorno alla Magenta” è dedicato alla  poliedrica figura di Filippo De Filippi, medico, naturalista e viaggiatore, nel 150° anniversario della sua morte, che avvenne il 9 febbraio 1867 a Hong Kong  durante il viaggio intorno al mondo della pirocorvetta Magenta.

darwin scienze

L’evento è organizzato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, nell’ambito delle iniziative nazionali connesse al Darwin Day. Chiamato a Torino dal Re Carlo Alberto quale successore di Giuseppe Gené nella direzione del Museo di Zoologia, De Filippi fu fondatore del Museo di Anatomia Comparata e fu uno dei primi e più convinti fautori del darwinismo in Italia. Originariamente fissista, lo scienziato mutò la propria opinione nel corso della sua vita e divenne un tenace propugnatore dell’evoluzionismo. Emblematica e decisiva fu la conferenza “L’Uomo e le scimie” che tenne l’11 gennaio 1864 presso il Teatro di Chimica di San Francesco da Paola a Torino, in via Po. Nel corso dell’incontro divulgatori e ricercatori porteranno all’attenzione del pubblico la storia, le imprese e il valore dell’eredità scientifica e culturale di uno studioso appassionato che diede un contributo fondamentale alle scienze naturali.