Home » ECONOMIA E SOCIALE » La leggenda dei polli di Hugonell
IL LUNGO CAMMINO TORINO-SANTIAGO

La leggenda dei polli di Hugonell

di ilTorinese pubblicato domenica 14 settembre 2014

roia Il giovane venne accusato di furto, catturato, giudicato e condannato alla forca ma San Domenico lo miracolò

 

Un’altra tappa del Cammino verso Santiago De Compostela, compiuto dalla nosta collaboratrice Anita

 

Entriamo nella Rioja, regione del vino, e ci imbattiamo in Santo Domingo della Calzada la cui chiesa ospita un pollaio. Un miracolo infatti rende famosa questa città in tutta la Spagna.  Una coppia di Pellegrini proveniente dalla Germania, trovo’ ospitalità in una locanda dove lavorava una ragazza che si innamoro’ del loro figlio, Hugonell.

 

Questi la rifiuto’ e la giovane decise di vendicarsi mettendo nei bagagli del ragazzo un calice d’argento. Hugonell venne accusato di furto, catturato, giudicato e condannato alla forca ma San Domenico lo miracolò. I suoi genitori andarono quindi  dal Governatore della città e gli raccontarono l’accaduto mentre stava mangiando.

 

Egli incredulo rispose che Hugonell era vivo quanto i polli presenti nel suo piatto ed immediatamente i polli presero vita e saltarono giù dal tavolo. Da quel momento i polli sono il simbolo della città e due di essi vivono all’interno della cattedrale. Si dice che se all’ingresso ne sentite il canto l’arrivo a Santiago sarà più facile. 

 

Anita