Home » CULTURA E SPETTACOLI » Le opere di Valerio Adami al “Brunitoio” di Ghiffa
LA MOSTRA

Le opere di Valerio Adami al “Brunitoio” di Ghiffa

di ilTorinese pubblicato martedì 26 luglio 2016

Uno dei maestri della figurazione

ADAMI1

Si è inaugurata sabato 23 luglio, presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa ( Vb), la mostra “VALERIO ADAMI – GRAFICHE” a cura di Vera Agosti, promossa  dall’Officina di Incisione e Stampa “Il Brunitoio”. Valerio Adami ( Bologna, 1935) vive e lavora tra Parigi e Meina, sul lago Maggiore. L’artista è un maestro della figurazione e ha esposto negli anni, nei principali musei del mondo, dal MOMA di New York al Centre Pompidou di Parigi, e nelle maggiori manifestazioni d’arte, da Documenta Kassel alla Biennale di Venezia. In mostra a Ghiffa verranno esposte circa 20 incisioni. Con le tecniche calcografiche, il suo stile inconfondibile sembra acquisire ancora più vigore: il segno trionfa nel rigore netto e deciso del nero, mentre i colori antinaturalistici e bidimensionali si stagliano come masse cromatiche compatte.

ADAMI2

Spesso si notano contrasti come nel Senza Titoloraffigurante una sorta di malinconico “pifferaio magico”, giocato sui toni complementari e opposti del viola e del giallo. Alle spalle del musicista, una distesa d’acqua con una canoa – il mare o il lago – ed ecco perché la serigrafia è stata scelta come immagine guida della mostra presso la sala Panizza che si affaccia sul Lago Maggiore.La mostra sarà visitabile fino al 28 agosto ( orario: da giovedì a domenica 16.00 – 19.00 ) nella sala esposizioni di Corso Belvedere 114, a  Ghiffa (Vb).