Home » prima pagina » Le maestre precarie protestano
vi saranno 55 posti vacanti alla ripresa dell'anno scolastico

Le maestre precarie protestano

di ilTorinese pubblicato martedì 19 giugno 2018

Di fronte  al Comune di Torino la protesta di maestre ed educatrici precarie che chiedono la stabilizzazione, e dei  sindacati Usb e Cobas che rappresentano insegnanti, educatrici e assistenti comunali. Le categorie contestano alla Giunta Appendino i mancati  impegni relativi alle assunzioni “nonostante sia nota la necessità di inserire nuove forze”. Le insegnanti a tempo indeterminato sostengono che a settembre “mancheranno un centinaio fra docenti ed educatori e 50 amministrativi e servizi educativi” e secondo le maestre precarie vi saranno 55 posti vacanti alla ripresa dell’anno scolastico con nessuna assunzione prevista”.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE