Home » CULTURA E SPETTACOLI » Le luci della centrale elettrica
OGR - Officine Grandi Riparazioni (Sala Fucine). Il concerto di VASCO BRONDI

Le luci della centrale elettrica

di ilTorinese pubblicato venerdì 7 dicembre 2018

Se l’intervento di recupero del dismesso Centro riparazioni del sistema ferroviario di Torino fosse stata una mera riconversione, senza dargli una nuova vita, sarebbe stata una bellissima operazione, ma alla fine, inutile

Il fatto che sia diventato un Polo multifunzionale d’eccellenza ha una grande valenza per tutto il Piemonte. Ne è una ulteriore riprova lo spettacolo di VASCO BRONDI,  Le luci della centrale elettrica che le OGR propongono al pubblico il prossimo 8 dicembre 201Dopo il successo dello spettacolo presentato a maggio scorso durante la rassegna Forte Movimento, Vasco Brondi torna alle OGR con il tour nei teatri per festeggiare i dieci anni de Le luci della centrale elettrica. Sul palco della Sala Fucine, le canzoni dal 2008 al 2018 si mescoleranno a letture e racconti dell’Italia vista dal finestrino per milioni di chilometri, tra la Via Emilia e la Via Lattea.  L’artista sarà accompagnato da una super band formata da Rodrigo D’Erasmo (violino), Andrea Faccioli (chitarre), Gabriele Lazzarotti (basso), Daniela Savoldi (violoncello) e Anselmo Luisi (percussioni). Ticket disponibili online su www.ogrtorino.it, o in biglietteria OGR senza diritti di prevendita. Un breve excursus: nato a Verona nel 1984, cresce tra Ferrara e l’Emilia ed esordisce come cantautore nel 2007 con il nome Le luci della centrale elettrica e realizzando una demo dal titolo omonimo, distribuita dall’artista direttamente ai concerti. Nel maggio 2008 nasce il suo primo album d’esordio Canzoni da spiaggia deturpata. Inizia così un percorso di continua formazione, in cui emergono linguaggi artistici diversi, ma connessi fra loro, anche se sembrano indipendenti, ma non lo sono: la musica, il cinema, il fumetto, il videoclip, l’illustrazione, la pittura, la danza e la scrittura. L’ultimo album 2008-2018, tra la via Emilia e la via Lattea, comprende anche due brani inediti e un live in studio, il libro intitolato 2008-2018, dieci anni di musica tra la via Emilia e la via Lattea è pubblicato da “La nave di Teseo” e sarà in vendita presso Transnatural shop. È il tour teatrale in cui si mescolano canzoni scritte in questi dieci anni a letture e racconti, sono gli atti conclusivi, dopo dieci anni, del viaggio de Le luci della centrale elettrica. Ad aprire il concerto di Vasco Brondi sarà “Effepunto”, al secolo Filippo Cecconi, musicista che ha militato nei Ministri dal 2009 al 2013 ed è fondatore dei Calamari, gruppo di cabaret “situazionista”.

 

Tommaso Lo Russo

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE