Home » TRIBUNA » Laus: “Istituzioni per la Nonviolenza”
“Si tratta di un atteggiamento positivo a favore dell'eliminazione di ogni forma di violenza"

Laus: “Istituzioni per la Nonviolenza”

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 ottobre 2017

“Nonviolenza è una parola che non a caso si scrive unita, perché ha un significato più ampio del solo “no alla violenza”. Vuol dire tante cose. Politicamente nonviolenza vuol dire anteporre il rispetto della persona e della dignità umana ai personalismi e ai giochi di potere, vuol dire gestione costruttiva dei conflitti quotidiani, vuol dire strategia di lotta per rivendicare i propri diritti senza l’uso delle armi, vuol dire agire attraverso il consenso e la partecipazione”, così ha dichiarato Mauro Laus, presidente del Consiglio regionale. “Si tratta di un atteggiamento positivo a favore dell’eliminazione di ogni forma di violenza, un atteggiamento da adottare nell’affermazione dei diritti umani: l’educazione, la sanità, la democrazia reale, i diritti di tutti i discriminati per ragioni razziali, economiche, di genere, di preferenza sessuale, di credenza religiosa. Quello che mi auguro, come presidente del Comitato regionale per i Diritti umani, è che questo cammino venga abbracciato dal più alto numero di persone possibile, a partire dalle istituzioni che devono agire secondo l’etica e la giustizia della nonviolenza”.