Home » Brevi di cronaca » Lauree alla Scuola di Applicazione dell’Esercito
Cerimonia di consegna delle pergamene di laurea triennale in Scienze Strategiche a palazzo Arsenale

Lauree alla Scuola di Applicazione dell’Esercito

di ilTorinese pubblicato martedì 2 ottobre 2018

Cento sottotenenti del 197° corso “Tenacia” neo laureati in Scienze Strategiche

Giornata ricca di eventi al Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito.  E’ iniziata con la cerimonia dell’ Alzabandiera presso il Palazzo Arsenale,  che ha visto la partecipazione del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino e di 24 ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Meucci” di Torino, accompagnati dai propri docenti. Successivamente, il Generale di Corpo d’Armata Serino, accompagnato dal Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata, Giovanni Fungo,  ha rivolto un indirizzo di saluto agli Ufficiali del 198° Corso “Saldezza”. Infine,  nell’Aula Magna, si è svolta la cerimonia di proclamazione di Laurea Triennale Interateneo in Scienze Strategiche riservata agli Ufficiali

frequentatori del 197° Corso “Tenacia” e ad alcuni studenti civili.  A decretare il successo del corso di laurea in Scienze Strategiche concorre l’unicità del sistema formativo dell’asse Modena – Torino nel quale Esercito ed Istituzioni Accademiche operano in stretta sinergia attraverso la Scuola Universitaria Interfacoltà di Scienze Strategiche  (SUISS) garantendo una proposta didattica moderna, flessibile e di grande interesse anche per numerosi studenti civili, attratti da possibili sbocchi professionali nei settori della sicurezza, difesa e cooperazione internazionale. La Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino dove ogni anno si formano oltre mille studenti militari e civili, italiani e stranieri, rappresenta un polo culturale in grado di coniugare aspetti quali rispetto per le tradizioni, innovazione didattica ed internazionalizzazione degli studi.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE