Home » Brevi di cronaca » L’anziano dentista ai domiciliari per l’uccisione del figlio adottivo
aveva da tempo problemi comportamentali ed era diventato violento

L’anziano dentista ai domiciliari per l’uccisione del figlio adottivo

di ilTorinese pubblicato giovedì 24 gennaio 2019

È agli arresti domiciliari a casa di un conoscente Flavio Forla, 70 anni, dentista ora in pensione, già  ex vicesindaco di Sant’Antonino di Susa. L’uomo è accusato di avere ucciso il figlio adottivo, Giacomo di  36 anni, nel corso di una violenta  lite l’8 gennaio scorso . Questa mattina, il gip Edmondo Pio ha accolto la richiesta  dell’avvocato difensore Giovanni Arturo Botti. Forla strinse intorno al collo del figlio un cavo del pc e dopo chiamò i carabinieri per costituirsi. Il figlio adottivo, uscito da una storia sentimentale,   aveva da tempo problemi comportamentali ed era diventato violento verso i genitori. In base ai rilievi medici e scientifici la morte non sarebbe forse dovuta allo strangolamento.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE