Home » prima pagina » La sindaca: “Il rimpasto a Palazzo Civico non c’entra con i fatti di piazza San Carlo”
IN MOLTI PENSANO CHE L'ASSESSORA GIANNUZZI SIA STATA DEFENESTRATA IN QUALITÀ DI CAPRO ESPIATORIO

La sindaca: “Il rimpasto a Palazzo Civico non c’entra con i fatti di piazza San Carlo”

di ilTorinese pubblicato lunedì 12 giugno 2017
“Ora la squadra e’ pronta ad assumersi nuove responsabilità”
La sindaca giura che “il rimpasto di giunta non c’entra proprio nulla con piazza San Carlo, da nessun punto di vista”. Sarà, ma l’annuncio di  Chiara Appendino, che attraverso un post su Facebook ha comunicato  gli aggiustamenti della squadra di Giunta a sette giorni dalla drammatica serata di Chanpions ha fatto pensare a molti che l’assessora Giannuzzi, “defenestrata”, sia stata presa come capro espiatorio  poiché, in qualità di (ex) assessore all’ambiente non avrebbe fatto ripulire piazza San Carlo dalle bottiglie di birra rivelatesi successivamente pericolose armi contro la folla. Alberto Unia, consigliere comunale M5S, sarà dunque il nuovo assessore all’Ambiente e ai Rapporti con il consiglio; le deleghe a Decentramento, Manifestazioni Culturali e Sicurezza, che erano sino ad oggi appannaggio della prima cittadina andranno  a Marco Giusta, Francesca Leon e Roberto Finardi. Si legge ancora nel post della sindaca:    “In questi mesi di amministrazione tutti noi siamo cresciuti e abbiamo imparato tanto. Assessori, consiglieri e io stessa. Ora la squadra è pronta ad assumersi nuove responsabilità. Io ho potuto lasciare qualche delega, come previsto sin dall’inizio e predisposto con la riorganizzazione”. Un tempismo davvero eccezionale.