Home » CULTURA E SPETTACOLI » La seduzione delle cortigiane
A Palazzo Cisterna

La seduzione delle cortigiane

di ilTorinese pubblicato lunedì 24 settembre 2018

Sono ripresi a Palazzo Cisterna, dopo la pausa estiva, gli incontri curati da Cromie-Vivere a colori, associazione culturale nata lo scorso ottobre con il patrocinio della Città metropolitana di Torino con l’obiettivo di divulgare attività culturali e ludiche. Martedì 18 settembre alle ore 18,00 la sede aulica della Città metropolitana di Torino ( via Maria Vittoria 12 ) ha ospitato, con un reading-spettacolo, la presentazione del nuovo libro di Tamara Brazzi edito da La valigia rossa ” Veronica ed io “, romanzo dal contenuto storico sulla figura di Veronica Franco ( Venezia 1546 – Venezia 1591 ), cortigiana del Cinquecento veneziano, poetessa intellettualmente libera ed emancipata, rivelatasi capace di salvare le sorti di Venezia. La storia di Veronica riaffiora nel presente di Cristina, la protagonista del romanzo, e la vita di Cristina, a sua volta, si immerge nel tempo di Veronica. Due donne a confronto attraverso lo specchio della storia e dell’anima, immerse nella magica atmosfera, surreale e godereccia,di Venezia in un passaggio continuo tra ciò che è stato e ciò che sarà. Durante l’incontro, l’attrice Vanessa Giuliani ha letto alcuni passi tratti dal libro, mentre il noto musicista Walter Matacena – recentemente impegnato nel tour estivo di Max Gazzè alle Terme di Caracalla e all’Arena di Verona – ha eseguito al violino musiche rinascimentali. Tra gli interventi più significativi, quello di Giampiero Leo sull’importanza di incontri come questo, volti a stimolare sempre l’interesse per la Cultura. Leo si è inoltre complimentato con l’autrice perchè il suo libro è stato ufficialmente inserito nella collezione dei libri della Fondazione Querini Stampalia e nell’Archivio di Stato veneziano. La serata si è conclusa con un rinfresco offerto dall’Osteria Rabezzana e dalla Compagnia dei Caraibi.

HELEN ALTERIO

 

(foto Beppe Sacchetto)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE