Home » prima pagina » La Regione: “In piazza per difendere le famiglie arcobaleno”

La Regione: “In piazza per difendere le famiglie arcobaleno”

di ilTorinese pubblicato domenica 3 giugno 2018

La Regione Piemonte, dichiara Monica Cerutti, assessora regionale ai Diritti Civili “è pronta a scendere in piazza, se  sarà necessario, per difendere la serenità delle famiglie arcobaleno piemontesi. Parteciperò al Torino Pride il 16 giugno, sicura che saremo in tanti. Si avvicinano tempi bui, ma tutti insieme riusciremo a superarli e a vincere. Nessun dorma! Chiedo coerenza a tutte le istituzioni, compresa la sindaca Appendino, affinché prenda posizione, sia garante dei diritti dei suoi concittadini omo-transessuali”. La Regione Piemonte, osserva Cerutti “ha messo a disposizione il suo fondo antidiscriminazione, che ad oggi ha già una dotazione di 300mila euro, per sostenere le spese legali di coloro che subiranno un’ingiustizia per via del proprio orientamento sessuale”.

 

(foto: archivio il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE