Home » ECONOMIA E SOCIALE » La radio strumento di inclusione sociale a “Prossimamente”
A Chieri 8-9-10 luglio

La radio strumento di inclusione sociale a “Prossimamente”

di ilTorinese pubblicato sabato 2 luglio 2016

ProssimaMentePrimo raduno di Larghe Vedute, il network delle Radio della Salute della Mente. Iingresso gratuito a tutti gli eventi

Arriva i prossimi 8-9-10 luglio a Chieri la prima edizione di ProssimaMente, un evento del tutto unico in Italia che riunisce le “Radio della Salute della Mente” presenti nel nostro Paese. Radio che attraverso le proprie frequenze coinvolgono all’interno dei propri palinsesti persone affette da disturbi psichici, al fine di favorirne l’integrazione e l’inclusione sociale, divulgando una cultura basata sulla restituzione della dignità e dei diritti ed opponendosi agli stereotipi ed allo stigma che circondano il disagio psichico. Per tre giorni la Città di Chieri si animerà con dirette radiofoniche aperte al pubblico. Ospite di eccezione il celebre psicologo argentino Alfredo Olivera, che nel 1991 con Radio La Colifata creò per la prima volta un dispositivo di questo tipo, all’interno dell’Ospedale di Buenos Aires in Argentina. Atteso insieme a lui anche lo staff di Radio Sin Nombre di Parigi, fondata dallo stesso Olivera. Un’occasione per riflettere su come il microfono e la radio possano diventare una buona pratica da diffondere ovunque ci sia bisogno di aggregazione e di ascolto.

Da molti anni, in molte città italiane, dentro, intorno e fuori dai Dipartimenti di Salute Mentale, ci sono cittadini e cittadine che prendono la parola davanti ad un microfono e dicono di sé, della sofferenza e della guarigione, del mondo di dentro e di quello di fuori. Sono le Radio della Salute della Mente: ognuna un po’ differente, tutte con molti punti in comune, dicono parole importanti. Trasmissioni di tutti i tipi: contenitori di attualità, performance radiofoniche, interviste e selezioni musicali, redazionali di teatro/cinema, momenti di informazione sulla salute mentale in Italia oggi, realizzati anche con la collaborazione di associazioni ed Enti differenti. Una piattaforma che coinvolge utenti di servizi di salute mentale, operatori, cittadini, uniti nello sforzo di dare voce a mondi troppo spesso ignorati o ghettizzati, con l’idea di creare una rete di comunicazione per la comunità di attivisti, medici, volontari, familiari che hanno a che fare con la sanità mentale, tenendola insieme e permettendole di confrontarsi. Un veicolo per promuovere la salute mentale, in un’ottica non esclusivamente terapeutica, ma di incremento e mantenimento di un benessere altrimenti costantemente a rischio, attraverso l’espansione della propria rete di relazioni e l’assunzione di ruoli diversi e riconosciuti anche al di fuori dei soliti circuiti.

 ProssimaMente 2

Trasmissioni che si ispirano dichiaratamente al lavoro pioneristico svolto dallo psicologo argentino Alfredo Olivera a Buenos Aires a partire dal 1991, con la famosa Radio La Colifata e con gli studi successivamente pubblicati in cui descriveva gli effetti positivi osservati tra i suoi pazienti. Olivera, che sarà ospite di eccezione del festival, accompagnato dallo staff di Radio Sin Nombre di Parigi che di recente ha fondato, ha osservato nei suoi studi come l’elemento più importante dell’approccio positivo dei pazienti verso il mezzo sia quello di avere la certezza, tramite i feedback degli ascoltatori, che le loro parole vengano ricevute e rielaborate. Questo rappresenta per loro un modo per rientrare, temporaneamente e virtualmente, dentro i confini della società. Essere ascoltati è la loro più grande necessità, oltre a un altro fattore molto importante: poter verbalizzare i propri sentimenti e potersi ri-ascoltare.

“A partire dalla creazione di Radio La Colifata 25 anni fa, ho percepito questa esperienza come uno spazio di incontro, una specie di circolo rotante, itinerante, effimero ed aperto, che chiama ognuno dei partecipanti a confrontarsi in un incontro con gli altriracconta Olivera. Ognuno con il suo particolare modo di percepire, sentire, pensare ed esprimere il mondo. La parola diventa propria se creiamo luoghi dove il linguaggio sia un bene comune, insieme ai gesti, ai corpi ed agli sguardi. Per questo credo che partecipare a ProssimaMente possa essere salutare ed interessante per chiunque. Noi di La Colifcata siamo felicissimi della iniziativa del Network Larghe Vedute, che si colloca nel cuore della stessa vita comunitaria e quotidiana. Facendo radio tutti insieme in spazi pubblici possiamo produrre una “differenza”, favorendo l’inclusione nell’incontro tra persone differenti. Penso che le Radio della Salute della Mente portino in sé un progetto che potremmo chiamare etico-clinico, politico ed estetico, e che con le loro attività contribuiscano a creare nuovi territori per l’arte, nuove condizioni per la politica e nuove posssibilità per la salute.”

Le due giornate di venerdì e sabato saranno caratterizzate dall’alternarsi di dirette aperte al pubblico, che animeranno differenti spazi della città di Chieri e che saranno caratterizzate dalla interazione tra le diverse radio e trasmissioni partecipanti. Tra di loro, come già detto, anche Radio Sin Nombre di Parigi.

Domenica, in chiusura dell’evento, si terranno gli Stati Generali delle Radio della Salute della Mente. Un momento di incontro tra tutti gli attori protagonisti di Larghe Vedute, che lavoreranno insieme per provare a disegnare le prospettive future di questo progetto attraverso l’utilizzo dell’Open Space Technology. Si tratta di una metodologia di partecipazione sociale creata da Harrison Owen, che consente che siano gli stessi partecipanti, con un supporto non invasivo di un facilitatore, a scegliere i contenuti e ad organizzare la discussione.

 

“Questo evento nasce con l’idea di unire all’interno di un unico evento aperto al pubblico tutte le trasmissioni delle Radio della Salute della Mente presenti in Italia, che si sono coordinate attraverso il network aperto Larghe Vedute, e di dare vita a dei format in cui esse interagiscano tra di loro a più mani – raccontano gli organizzatori di Prossimamente -. Le persone che soffrono di disturbi psichici, nella maggior parte dei casi, se stimolate correttamente reagiscono in maniera piacevolmente inaspettata, regalandoci momenti di complicità, condivisione e, perché no, divertimento. Negli anni è stato inoltre osservato come questo tipo di attività abbia effetti molto positivi su di loro, favorendone l’inclusione sociale e una sensazione di appagamento nel loro percorso verso una vita il più possibile dignitosa e degna di essere vissuta. Il nostro mentore in tal senso è Alfredo Olivera, che siamo estremamente orgogliosi di ospitare all’interno del festival. Il tema del disagio psichico è un argomento sempre più attuale: spesso lo si argomenta da fuori ma non dal dentro, dal punto di vista chi la sofferenza psichica la vive.
I progetti delle Radio della Salute della Mente intendono raccontare il dentro, ma anche interagire con il fuori, perché fra fuori e dentro la differenza non è mai così sottile.

 

“Prossimamente” si legherà infine ad “AREA di Prossimità“, evento off di “AREA – Festival Internazionale dei Beni Comuni” organizzato sempre dall’8 al 10 luglio dal Comune di Chieri. Tra i diversi eventi che tratteranno temi quali la rigenerazione urbana, l’accoglienza e la solidarietà, la qualità della vita e dell’ambiente e l’economia collaborativa, spicca sabato 9 luglio una “Giornata della Prossimità”, organizzata in collaborazione con i promotori di Biennale Prossimità. Un momento che intende affrontare in modo congiunto il paradigma dei beni comuni e il tema della prossimità a partire dalle pratiche e dalle esperienze concrete. RadioOhm sarà media partner ufficiale dell’intero evento off e seguirà gli eventi con la redazione CooPlay, un progetto nato dalla collaborazione tra Novacoop e RadioOhm all’interno delle attività di CoopAcademy. 

IL NETWORK DI LARGHE VEDUTE

Larghe Vedute è il primo network radiofonico ideato e creato dalle Radio della Salute della Mente, nato nel 2015 dall’incontro delle diverse realtà italiane che negli anni si sono incontrate a convegni, seminari e manifestazioni dedicate alla radiofonia e alla salute mentale, e dal bisogno di queste di trovare una “casa” in cui condividere i propri contenuti. Tale casa è rappresentata dalla web radio torinese Radio Ohm, che dedica una parte del proprio palinsesto a tutti i programmi del network. Larghe Vedute si occupa di promozione della salute mentale ed è volta al processo di autonomia e risocializzazione degli utenti psichiatrici, seguendo il percorso tracciato dalla promulgazione della Legge 180, relativa alla chiusura dei manicomi. Un progetto che ha l’obiettivo di favorire un “andare oltre” il microcosmo dei Dipartimenti di Salute Mentale.
Un microfono aperto che idealmente collega tutto lo stivale; un momento di scambio di contributi, opinioni, buone pratiche fra colleghi di radio, che sentono la comunicazione come mezzo non solo terapeutico, ma necessario. Larghe Vedute vuol essere innanzitutto un fattore di promozione della salute mentale in un’ottica, non tanto e non solo di cura di una patologia, ma di incremento e mantenimento di un benessere altrimenti costantemente a rischio, attraverso l’espansione della propria rete di relazioni e l’assunzione di ruoli diversi e riconosciuti anche al di fuori dei soliti circuiti.

Fanno parte del network ad oggi: RadioOhm, Radio Fragola, Radio Ueb, Collega-menti, Radio Fuori Onda, Radio Stella 180, Radio Senza Muri, Radio Liberamente, Psicoradio, Radio Rete180, Segn/Ali Radio, Radio Incredibile, Radio Tab

PROGRAMMA DEL FESTIVAL

 

Venerdì 8 Luglio – ore 20.30 – diretta dal Chiostro di S.Antonio – RADIOOHM Pro Loco + RADIO FRAGOLA

Sabato 9 Luglio – ore 10.00 – diretta da Piazza Dante – RADIO FUORI ONDA (ROMA) + RADIO STELLA 180 (L’AQUILA)

Sabato 9 Luglio – ore 15.00 – diretta  - dall’ex Area Tabasso – RADIO UEB (ROMA) + LIBERAMENTE RADIO (MODENA)

Sabato 9 Luglio – ore 17.00 – diretta da Piazza delle Meridiane – SEGN / ALI (TORINO) + PSICORADIO (BOLOGNA)

Sabato 9 Luglio – ore 20.00 – diretta dalla Cittadella del Volontariato – RADIOSENZAMURI (JESI) + RADIO SIN NOMBRE (PARIGI)

Domenica 10 Luglio – ore 9.00-13.00 – gli Stati Generali di Larghe Vedute presso la Cittadella del Volontariato

SUL WEB: www.larghevedute.comwww.radioohm.it

PER INFORMAZIONI: radio@radioohm.itinfo@larghevedute.org