Home » TRIBUNA » “LA NOTTE DEI ROSPI, AIUTIAMOLI AD ATTRAVERSARE LA STRADA”
VENERDI’ 31 MARZO AD AVIGLIANA UNA SERATA PER CONOSCERE QUESTI BELLISSIMI ANIMALI E INAUGURARE LE NUOVE BARRIERE ANTI-INVESTIMENTO

“LA NOTTE DEI ROSPI, AIUTIAMOLI AD ATTRAVERSARE LA STRADA”

di ilTorinese pubblicato giovedì 30 marzo 2017

Venerdì 31 marzo, alle ore 20.30, con ritrovo nel Piazzale Nino Costa (parcheggio Frazione Grignetto) ad Avigliana, si terrà una serata per conoscere i rospi, aiutandoli a raggiungere l’acqua della palude per riprodursi. La serata sarà l’occasione per inaugurare ufficialmente le barriere innalzate dal comune lungo il tratto stradale del Parco Naturale dei laghi di Avigliana interessato dall’attraversamento di rospi e rane a inizio primavera, facilitandone il passaggio sotterraneo attraverso i “rospodotti”. Questo è il nome delle condotte che già erano state realizzate anni fa al di sotto della sede stradale ma che fino ad ora si erano rivelate del tutto inefficaci per via della precarietà delle barriere precedentemente installate, collassate in breve tempo a causa del terreno franoso sottostante. Le nuove barriere sono il frutto della collaborazione tra la LAV di Torino e il Comune di Avigliana. Infatti, a seguito delle richieste avanzate negli ultimi anni dell’associazione animalista, l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Ente del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, ha fatto posizionare i pannelli, con l’obiettivo di far sì che i piccoli animali utilizzino gli appositi canali sotterranei per raggiungere l’acqua della palude senza più saltare sulla sede stradale. Il lavoro potrà quindi permettere la salvaguardia di molte vite animali, permettendo ai rospi di raggiungere in sicurezza l’acqua della palude, e potrà rendere la strada sicura anche per gli automobilisti, considerato che tale tratto è stato caratterizzato in passato da condizioni non favorevoli dovute alla scivolosità del manto stradale nei mesi primaverili. “Ringraziamo il sindaco di Avigliana, Angelo Patrizio, il direttore dell’Ente Parco, Bruno Aimone e l’assessora all’ambiente, Giulia Bussetti, per l’impegno profuso a tutela di animali e cittadini – dichiara Gualtiero Crovesio, responsabile territoriale della LAV a Torino – e auspichiamo che tale intervento possa rivelarsi finalmente efficace a tutela di rospi e rane, e che possa essere da esempio anche per altre amministrazioni”. Oltre che permettere ai cittadini di entrare in contatto con gli animali palustri, “La notte dei rospi” avrà lo scopo di sensibilizzare gli automobilisti ad una guida prudente nel tratto stradale interessato dalle migrazioni, onde evitare investimenti di rospi o rane che dovessero riuscire a saltare sulla strada nonostante le barriere.