Home » La mia città

La mia città

di ilTorinese il 9-aprile-2015

Torino. Città dignitosa e severa! Niente affatto grande città, niente affatto moderna come avevo temuto: ma una residenza del diciassettesimo secolo, dove su tutto era stato imposto un unico gusto, quello della Corte e della noblesse.

Su ogni cosa è rimasta impressa una calma aristocratica: non vi sono meschini sobborghi; un’unità di gusto che si estende fino al colore (tutta la città è gialla o rosso-bruna). Ed è un luogo classico per i piedi come per gli occhi!

 

Friedrich Nietzsche, Epistolario, 1849/89

 

Archivio



La mia città

Torino sui muri

Best Actress. Dive da Oscar

Campagna Amica 2014

Memorie in Bianco e Nero

Artissima 2013

Il bicentenario dei Carabinieri