Home » Brevi di cronaca » La mamma della “sposa bambina”: “Mai imposte le nozze a mia figlia”
Ora la ragazzina è affidata a una comunità

La mamma della “sposa bambina”: “Mai imposte le nozze a mia figlia”

di ilTorinese pubblicato giovedì 27 aprile 2017

“Io non ho mai imposto nulla a mia figlia: né il fidanzato, né  un matrimonio . Voglio riabbracciare la mia bambina. Sono disperata”. Così ha parlato dinanzi ai giudici del Tribunale dei minori di Torino la mamma della studentessa quindicenne di origini egiziane di 15 tolta alla famiglia perché sarebbe stata  promessa sposa ad uno sconosciuto di dieci anni più grande. Ora la ragazzina è affidata a una comunità. Tempo fa per scansare  le nozze aveva tentato il suicidio e si era confidata con una compagna di classe che l’aveva convinta a denunciare  quanto le stava accadendo al commissariato ‘Barriera Milano’. Il legale della madre dichiara all’Ansa “La mia cliente  ribadisce la sua assoluta disponibilità a farsi valutare come potestà genitoriale e a farsi seguire dai servizi sociali. Chiederemo alla Procura di sentire anche gli altri figli della mia cliente e di fare luce su questa vicenda”.

 

(foto: il Torinese)