Home » Cosa succede in città » Prema Sai Baba all’alba del terzo millennio
Ne parleranno con l'autore Patrizio Brusasco lo psichiatra Alessandro Meluzzi e l'accademico Ermes Segatti

Prema Sai Baba all’alba del terzo millennio

di ilTorinese pubblicato martedì 16 ottobre 2018

“Il mondo di oggi tra crisi e speranze”

La figura di Prema Sai Baba all’alba del Terzo millennio sarà oggetto di un incontro in programma presso il Centro Studi Sereno Regis, giovedì 18 ottobre prossimo alle 21. Sarà accompagnato da una riflessione sul mondo di oggi tra crisi e speranza, e sulle ipotesi relative ad un possibile futuro, in occasione della presentazione del volume di Patrizio Brusasco dal titolo “Il ritorno di Gesù Prema Sai Baba”, Paola Caramella editrice. Interverranno con l’autore lo psichiatra Alessandro Meluzzi ed il presbitero ed accademico italiano Ermes Segatti. “Nasce da lontano la genesi di questo libro, di cui è autore Patrizio Brusasco, scrittore e giornalista con studi classici e di indologia presso l’Università degli Studi di Torino, in cui ha conseguito la laurea in Lettere Classiche. In India, nell’Ottocento, comparve, infatti, nel villaggio di Shirdi un personaggio eccezionale, dotato di poteri miracolosi e di una conoscenza illimitata, Sai Baba, che si è presentato al mondo come incarnazione divina o Avatar, desideroso di riportare l’uomo alle origini della propria coscienza divina, all’armonia cosmica ed alla fratellanza universale, facendogli scoprire il Dio interiore, che è il fine ultimo di tutte le religioni. Prima di morire fece sapere ai suoi seguaci che, dopo alcuni anni, si sarebbe reincarnato in Satya Sai Baba per proseguire la sua missione divina in questa età oscura, nota in India come “Kali Yuga”, governata dall’ignoranza, dalla perdita e dal ribaltamento dei valori umani. Nel 2011 moriva Satya Sai Baba che, a sua volta, ha dichiarato che si sarebbe reincarnato in Prema Sai Baba, l’Avatar dell’amore, di ispirazione cristiana. Si tratta di un’ipotesi affascinante, azzardata, ma non assurda, anzi verosimile, perché l’imminente incarnazione di Prema Sai Baba può essere considerata la seconda venuta di Gesù. L’autore cerca di indagare i risvolti di questa affascinante possibilità, verificabile solo nei prossimi anni, ed esplora, al tempo stesso, il messaggio principe che ogni incarnazione divina (Avatar) rivela e ricorda, attraverso un’analisi giornalistica attenta, accompagnata da un sentimento agnostico.

Mara Martellotta

Centro Studi Sereno Regis. Via Garibaldi 13, Torino.

Giovedì 18 ottobre, ore 21

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE