Home » Sport » LA FIAT TORINO SCENDE IN CAMPO A SOSTEGNO DELLA BATTAGLIA CONTRO IL CANCRO
Sulle maglie della squadra il logo della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro

LA FIAT TORINO SCENDE IN CAMPO A SOSTEGNO DELLA BATTAGLIA CONTRO IL CANCRO

di ilTorinese pubblicato domenica 22 luglio 2018

Allo studio sinergie per la raccolta fondi

Nella stagione 2018/2019 la Fiat Torino scende sul parquet anche per giocare la partita contro il cancro. Nel massimo campionato di basket e in Eurocup sulle maglie gialloblù campeggerà il logo della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, con la quale contribuirà a sostenere il prestigioso Istituto di Candiolo, fiore all’occhiello della sanità italiana. Queste due eccellenze nei rispettivi ambiti di attività studieranno anche iniziative mirate per raccogliere fondi a favore della ricerca sul cancro. Ecco il commento dei massimi rappresentanti delle due realtà. Antonio Forni, Presidente Fiat Torino basket “La Fiat Torino annuncia con orgoglio la partnership con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro a sostegno dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo . Il logo della Fondazione comparirà sulla maglia da gioco della stagione 2018/2019, a suggellare la condivisione delle finalità e delle strategie di utilità e solidarietà sociale. Sosterremo attivamente le iniziative e le manifestazioni promosse dalla Fondazione, mettendo a sua disposizione lo spettacolo e le emozioni dello Sport adrenalinico per antonomasia” . Allegra Agnelli, Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro “La Fiat Torino quest’anno avrà un obiettivo in più: non solo dovrà vincere il più possibile in Italia e in Europa ma aiuterà la nostra Fondazione e l’Istituto di Candiolo a combattere una battaglia ancora più grande. E questo le fa onore. Da parte mia, non posso che essere felice di questa collaborazione che unisce due magnifiche eccellenze del nostro territorio, e ringrazio tutto lo staff e il team della Fiat Torino per aver scelto di essere al nostro fianco nella cura e nella ricerca sul cancro”. Sui campi da gioco italiani ed europei, dunque, per divertire, stupire ed aiutare sempre nel massimo rispetto dello sport e nella giusta esaltazione del valore della solidarietà.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE