Home » LIFESTYLE » La Festa de la Valaddo
Chateau Beaulard

La Festa de la Valaddo

di ilTorinese pubblicato sabato 29 luglio 2017

Oulx ospita sabato 29 e domenica 30 luglio l’edizione numero 39 della Festa de la Valaddo, rivolta alle genti dell’Occitania. Quest’anno l’amministrazione comunale ha deciso di valorizzare, in particolare, la frazione Chateau Beaulard. La prima giornata sarà incentrata con la corrispondenza del Festival letterario Borgate dal Vivo, con l’avvio del mercatino alle ore 16 con la collaborazione dell’Associazione Chateau, alle 17 ci sarà la presentazione del libro “il mio orto tra cielo e terra. Appunti di meteorologia ed ecologia agraria per salvare clima e cavoli” del meteorolgo Luca Mercalli, in collaborazione con il progetto “Borgate dal Vivo”. Seguirà, alle 21, il concerto dell’Orchestra Filarmonica “Concordia” di San Giorio e della Banca musicale Alta Valle Susa alla Casa Chalier. Domenica 30, invece, si parte, alle 9 con il ritrovo dei partecipanti allo Iat di Oulx. Alle 9.30 ci sarà l’incontro con le amministrazioni comunali, preceduto dal saluto del sindaco Renato De Marchis e del presidente de La Valaddo, Renzo Guiot con la consegna dei riconoscimenti per la valorizzazione della lingua occitana nella sala del consiglio comunale. Alle 10.15 ci sarà il corteo si no alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta dove, alle 11, ci sarà la celebrazione ecumenica, seguita – dalle 12 – dalla sfilata per le vie del paese. Alle 13 ci sarà il pranzo sotto la tensostruttura, alle 15 l’esibizione dei gruppi folkloristici, mentre l’evento si chiuderà intorno alle 17. Durante la giornata di domenica si terranno una estemporanea di pittura, “Dipingiamo Oulx”, lungo le vie del paese ed una esposizione “RicreAzione – La Strampalata arte del riciclo creativo” di Alessandra Manina alla Casa delle Culture.

Massimo Iaretti