Home » prima pagina » La disfida dei trasporti tra Regione e Comune. Solo 137 milioni per la rete urbana torinese
Poiché mancano solo due mesi alla fine dell'anno è impossibile ricalibrare il servizio sulla base della nuova cifra

La disfida dei trasporti tra Regione e Comune. Solo 137 milioni per la rete urbana torinese

di ilTorinese pubblicato venerdì 4 novembre 2016

tram ztlToni  polemici tra Comune di Torino e  Regione Piemonte. Quest’ultima ha deciso di destinare al trasporto pubblico  in superficie, per  la città di Torino, la quota di 137 milioni di euro per il 2016 e 127 milioni per il 2017 , comprese agevolazioni tariffarie per circa 6 milioni. La  notizia è stata data in Consiglio comunale dall’assessora ai Trasporti, Maria Lapietra, che ha ricevuto una lettera dalla tram coloriRegione. La comunicazioni delle cifre, ha detto l’assessora pentastellata, è pervenuta dopo mesi di richieste da parte della giunta municipale. Poiché mancano solo due mesi alla fine dell’anno è impossibile ricalibrare il servizio sulla base della nuova cifra, che risulta inferiore a quella di circa 140 milioni di euro sulla quale in estate l’amministrazione comunale aveva ottenuto “promesse” a voce.  “Per il 2017 ci potranno quindi essere pesanti effetti per i torinesi”, ha paventato Lapietra: “eravamo partiti da oltre 170 milioni”.

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE