Home » prima pagina » Israeliani e cinesi salvano i lavoratori Embraco
Tutti i dipendenti saranno assorbiti tramite articolo 47 - cessione di ramo d'azienda - entro luglio 2020

Israeliani e cinesi salvano i lavoratori Embraco

di ilTorinese pubblicato martedì 26 giugno 2018

L’Embraco di Riva di Chieri, stabilimento del gruppo Whirlpool con i suoi 417 lavoratori sarà trasferito dal 16 luglio sotto la responsabilità del  gruppo israeliano-cinese Ventures, che produce robot per la pulizia di pannelli fotovoltaici. In futuro si occuperà anche di sistemi per la depurazione delle acque. L’accordo, siglato all’Amma di  Torino, prevede che 90 lavoratori  rientreranno subito, con  le stesse condizioni contrattuali e salariali.  La cassa integrazione straordinaria per ristrutturazione e riorganizzazione sarà richiesta per 24 mesi. Tutti i dipendenti saranno assorbiti tramite articolo 47 – cessione di ramo d’azienda – entro luglio 2020.