Home » prima pagina » L’insegnante di religione: “Omosessuali? si può guarire”
L'EPISODIO NELL'ISTITUTO PININFARINA DI MONCALIERI. L'ARCIVESCOVO: "SCELTE SESSUALI PRIVATE E' FUORI LUOGO PARLARNE A SCUOLA"

L’insegnante di religione: “Omosessuali? si può guarire”

di ilTorinese pubblicato sabato 1 novembre 2014

pride1Della vicenda si è parlato sulle pagine torinesi  del quotidiano la Repubblica. Arcigay: “Se confermato è un fatto molto grave”

 

Secondo una insegnante di religione della scuola superiore Pininfarina di Moncalieri l’omosessualità è “un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire”.  “Se confermato si tratta di un episodio gravissimo – commenta l’Arcigay sul sito dell’Ansa – ma attendiamo le verifiche interne della scuola”.

 

Della vicenda si è parlato sulle pagine torinesi  del quotidiano la Repubblica. L’episodio è stato riferito dagli astudenti al presidente dell’istituto, che ha dato il via a una indagine interna, in attesa di un possibile coinvolgimento dell’ufficio scolastico regionale. “Nessuno si è sentito insultato – ha detto  a Repubblica il preside – ma la docente ha fatto disinformazione e invitato a discriminare. Occorre fare chiarezza”.

 

Sulla vicenda, interpellato dai giornalisti, l’arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia ha detto che “le scelte sessuali sono private ed è fuori luogo parlarne a scuola, che dovrebbe erssere un luogo di accoglienza”.

 

(Foto: il Torinese)