Home » prima pagina » Inquinamento, un esposto al Palagiustizia attacca i rimedi antismog di Comune e Regione
Poiché altre località del territorio italiano sono nella stessa condizione la Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione contro l'Italia

Inquinamento, un esposto al Palagiustizia attacca i rimedi antismog di Comune e Regione

di ilTorinese pubblicato sabato 13 maggio 2017

La procura della Repubblica di Torino ha preso in carico un esposto inviato da un esperto in valutazioni di impatto ambientale, attraverso il quale si richiede l’apertura di un’indagine per accertare eventuali responsabilità di Comune e Regione in materia di smog. L’inquinamento atmosferico è preso di mira dal documento, nel quale si evidenzia che la Città di Torino si troverebbe in una “situazione di illegalità da almeno dieci anni” per il continuo sforamento dei valori Pm10 previsti da una direttiva comunitaria del 2008. I superamenti non dovrebbero  infatti superare i 35 giorni all’anno, ma nel 2016 sono stati 68 e nel  il 2017, fino al 3 marzo erano già 42. Poiché altre località del territorio italiano sono nella stessa  condizione la Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia. Secondo il parere dell’esperto le misure adottate da Regione e Comune sono inadeguati.

 

(foto: il Torinese)