Home » Brevi di cronaca » Indiziato di tentato omicidio fermato dalla polizia
un passante aveva notato un uomo che stava compiendo un furto su un’auto in sosta

Indiziato di tentato omicidio fermato dalla polizia

di ilTorinese pubblicato venerdì 5 aprile 2019

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato di Torino ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino tunisino di 29 anni irregolare in Italia, in quanto gravemente indiziato di tentato omicidio e rapina avvenuti nella serata del 25 marzo. Transitando in corso Giulio Cesare, un passante aveva notato un uomo che stava compiendo un furto su un’auto in sosta ed era intervenuto per impedire il reato. Il reo era uscito dall’autovettura e con un coltello a scatto aveva colpito il passante con due fendenti, di cui uno al petto, che gli comportavano gravi ferite. Dopo il fatto, l’uomo si era dato alla fuga. Nella nottata del giorno successivo, personale della Squadra Volante interveniva in via Wuillermin per un furto su autovettura. A seguito dell’intervento, gli agenti arrestavano, in via Montanaro, per furto in concorso, tre persone, due italiani di 39 e 28 anni e un cittadino tunisino di 29 anni. Al momento del fermo intorno alle tre di notte, in auto i tre erano in possesso di un ingente quantitativo di refurtiva provento di numerosi furti su auto perpetrati.A seguito di indagini, successive all’arresto delle tre persone, gli agenti del Commissariato Barriera Milano accertavano che l’autore dell’aggressione in corso Giulio Cesare era il ventinovenne tunisino. Nei giorni seguenti la misura adottata veniva convalidata dall’Autorità Giudiziaria e nei confronti dello straniero è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

M.Iar.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE