Home » Brevi di cronaca » Incidenti stradali, la polizia municipale cerca testimoni
TRA SABATO E MARTEDI'

Incidenti stradali, la polizia municipale cerca testimoni

di ilTorinese pubblicato mercoledì 5 novembre 2014

E’ possibile mettersi in contatto telefonando ai numeri 011.4426509/10

 

pol muniGrazie alle indagini degli agenti della Polizia Municipale, è stato individuato il conducente della Fiat 600 che nella serata di sabato 18 ottobre scorso, in via San Paolo angolo via Gambasca, aveva investito un pedone dandosi poi alla fuga.

 

La persona, gravemente ferita, era stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale C.T.O. in prognosi riservata. Sul posto erano intervenuti gli Agenti del Nucleo Infortunistica Stradale. Il conducente – che circolava con patente sospesa, ma con assicurazione valida – è stato denunciato all’Autorità giudiziaria.L’autovettura è stata ritrovata abbandonata in corso Peschiera.

 

Alle ore 19.45 circa di ieri in corso Grosseto, all’altezza del civico 330, il conducente di una Lancia Y, diretto verso piazza Rebaudengo, ha investito una donna che è stata trasportata in gravi condizioni all’Ospedale Maria Vittoria.Il responsabile è fuggito. I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti da agenti della Squadra Infortunistica della Polizia Municipale.

 

Eventuali testimoni sono pregati di mettersi in contatto telefonando ai numeri 011.4426509/10. Sempre ieri, alle 23,15 circa, il conducente di una Fiat Punto diretto verso il centro città, ha investito in via Ventimiglia, all’altezza del numero civico 75, un uomo che stava attraversando la strada. L’incidente si è verificato a una certa distanza dalle strisce pedonali e il conducente è fuggito.

 

L’uomo è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale C.T.O. dove i medici si sono riservati la prognosi.I rilievi dell’incidente sono stati effettuati da Agenti della Squadra Infortunistica della Polizia Municipale.
Due ore dopo il conducente, residente nella zona dove è avvenuto l’investimento, è stato rintracciato e denunciato.La Fiat Punto è stata sequestrata. 

 

(e.b.- www.comune.torino.it – Foto: il Torinese)