Home » Brevi di cronaca » In carcere manifestante no Tav
ERA EVASO DAI DOMICILIARI

In carcere manifestante no Tav

di ilTorinese pubblicato domenica 1 gennaio 2017

no tav notteGli agenti della Digos della questura di Torino hanno portato in carcere Luca Germano, simpatizzante No Tav vicino al centro sociale di Askatasuna, poichè non aveva rispettato i domiciliari. La misura  dei domiciliari era stata disposta nel corso delle indagini su una protesta in Valle di Susa il 28 giugno 2015,  dove si ebbero momenti di tensione con le forze dell’ordine vicino al cantiere Tav  di Chiomonte.