Home » POLITICA » Montanari, il vice-Appendino all’assemblea degli elettori “critici”
Il vicesindaco ha spiegato che le scelte di questo primo periodo di governo di governo sono state "sofferte"

Montanari, il vice-Appendino all’assemblea degli elettori “critici”

di ilTorinese pubblicato domenica 22 gennaio 2017

montanariNon c’era la sindaca Appendino ma il vicesindaco e assessore all’Urbanistica Guido Montanari, con i colleghi Marco Giusta e Stefania Giannuzzi, all’assemblea degli elettori critici sui primi mesi di operato dell’ amministrazione comunale subalpina. Il vicesindaco ha spiegato che le scelte di questo primo periodo di governo di governo sono state “sofferte” e dedicate  a risistemare il bilancio.A chi parla di semestre nero, Montanari risponde che “l’ amministrazione ha intenzione di portare avanti le aspettative dei cittadini, di chi è qui oggi”, anche se la situazione trovata in Comune è stata molto più complicata di quanto ci si aspettasse, per  i “30 mln di buco che abbiamo trovato e la soluzione era assumere delle decisioni o tagliare l’equivalente in servizi o non chiudere il bilancio è ciò significava essere commissariati”.