Home » CULTURA E SPETTACOLI » Il Salone del Libro vuole fare rete
E il 23 luglio a Prali (Torino) si continua con la rassegna Pralibro 'Caduti nella rete'

Il Salone del Libro vuole fare rete

di ilTorinese pubblicato martedì 18 luglio 2017

Il Salone del Libro di Torino dello scorso maggio – quello n.30, il Salone della sfida con Milano –  ha promosso la rete dell’intero mondo del libro: bibliotecari, librai, editori, festival letterari e lettori. Un eccellente  risultato dimostrato dagli accordi e dai percorsi iniziati allora e poi proseguiti anche a Salone ormai concluso. E infatti il 23 luglio a Prali (Torino) si continua con la rassegna Pralibro ‘Caduti nella rete’. I bibliotecari e le associazioni di librai hanno contribuito a scrivere il programma del Salone del Libro 2017, cosa che si verificherà anche nelle prossime edizioni. La Piazza dei Lettori, promossa dai librai di Colti – Consorzio Librerie Indipendenti Torinesi, promotori  di Portici di Carta in autunno è stata un’altra prova di successo. Avanti così.

 

(foto: il Torinese)