Home » CULTURA E SPETTACOLI » Il Patto della Montagna per un equo salario
il primo accordo per la parità di stipendio tra uomo e donna

Il Patto della Montagna per un equo salario

di ilTorinese pubblicato mercoledì 2 maggio 2018

Mercoledì 2 maggio 2018  h. 20.30  Cinema Massimo – Torino, proiezione alla presenza degli autori: evento organizzato da Piemonte Movie – gLocal Doc

“Il Patto della Montagna” un film di Manuele Cecconello e Maurizio Pellegrini
una produzione Jean Vigo Italia, VideoAstolfoSullaLuna cofinanziato da Mibact – Direzione Generale Cinema e FCTP Film Commission Torino Piemonte con il patrocinio di: Sensi Contemporanei – Agenzia per la Coesione del territorio, Istoreto – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea di Torino, ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, UNCEM – Unione comuni e comunità montane.

Un anziano entra con passo incerto in una fabbrica abbandonata. Il suo nome è Argante; nel 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale, era un giovane partigiano e in quella fabbrica tessile innescò la lotta che portò poi alla firma del Patto della Montagna, il primo accordo in Europa e nel mondo che afferma la parità salariale tra uomo e donna. Christian è un giovane stilista che viene dalle passarelle dell’alta moda milanese, scopre la storia del Patto e incontra Nino Cerruti, stilista internazionale e figlio del firmatario del Patto. Insieme creano un dono su misura per Argante, omaggio all’uomo e all’eredità ricevuta da quello straordinario evento.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE