Home » prima pagina » Il padre di Gloria ai funerali: “Grazie a tutti, tranne al maledetto che ti ha messa qui”
Il sindaco di Castellamonte ha proclamato il lutto cittadino. Erano centinaia i concittadini dell'insegnante presenti in chiesa e fuori in rispettoso silenzio

Il padre di Gloria ai funerali: “Grazie a tutti, tranne al maledetto che ti ha messa qui”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 24 febbraio 2016

rosbochgloria funeraliIl parroco: “Solamente un criminale, solo un pericoloso folle, può compiere un simile gesto. E deve essere fermato, perché le sue mani omicide non possano distruggere altre vite”

Le indagini proseguono per cercare di comprendere tutti i dettagli di un diabolico assassinio. E, mentre i carabinieri non hanno trovato traccia dei 187 mila euro sottratti alla povera Gloria (Gabriele aveva detto che si trovavano nella cassetta di sicurezza del complice, Roberto Obert). oggi è stato il giorno dei funerali della professoressa di Castellamonte. “La vita di una persona non può essere castellamonte chiesastroncata perché un altro essere umano si è arrogato un diritto inesistente di togliergli la vita. Solamente un criminale, solo un pericoloso folle, può compiere un simile gesto. E deve essere fermato, perché le sue mani omicide non possano distruggere altre vite”. Sono le parole accorate e scandalizzate per l’atrocità di quanto è accaduto, pronunciate dal parroco di Castellamonte, don Angelo Bianchi durante i funerali di Gloria. Il comune del Torinese noto fino ad oggi per la tradizione della ceramica, è oggi all’onore delle cronache per un fatto drammatico. Il sindaco Paolo Mascheroni  ha proclamato il lutto cittadino. Erano centinaia i concittadini dell’insegnante presenti in chiesa e fuori in rispettoso silenzio. Messaggi di solidarietà sono giunti dal sindaco, dal procuratore della Repubblica di Ivrea Giuseppe Ferrando, del colonnello dei carabinieri Arturo Guarino a Marisa ed Ettore, gli anziani genitori della vittima. Gloria “è stata spazzata via da una violenza assurda”, ha aggiunto  il parroco. “Ringrazio tutti quelli che ci sono stati vicini. Tutti tranne quel maledetto criminale che ti ha messa qui”, ha detto Ettore Rosboch, piangendo davanti alla bara della figlia.