Home » CULTURA E SPETTACOLI » Il mito di Narciso apre la Divisione arte di Reale Mutua
Opere di artisti emergenti selezionati dalla galleria torinese Crag

Il mito di Narciso apre la Divisione arte di Reale Mutua

di ilTorinese pubblicato mercoledì 18 maggio 2016

Il primo degli appuntamenti artistici dell’Agenzia principale Torino Castello

narciso ruscica2

Sì intitola ” Narciso” la mostra inaugurale aperta fino al 19 giugno prossimo del nuovo progetto di partnership tra la nuova Divisione Arte di Torino Castello, agenzia principale di Reale Mutua, con sede nella Torre panoramica di Piazza Castello, e Crag (Chiono Reisova’ Art Gallery), neonata galleria con sede nell’area post industriale del Centro Piero della Francesca, che vuole proporsi anche come home gallery, visitabile su appuntamento e fucina di incontri con gli artisti autori delle opere esposte.narciso ruscica

Nel cuore di Torino il Tower Center Castello, spazio di lavoro tecnologico versatile, non è più da oggi solo il prestigioso rappresentante di brand importanti, quali Reale Mutua e Lloyd’s di Londra, ma diventa un centro capace di aprirsi a mostre e eventi, come voluto dal fondatore di Torino Castello, Giuseppe Ruscica.

In un contesto sempre più sviluppato di sharing economy l’arte si viene a sposare perfettamente bene con l’economia e la nuova Divisione Arte di Torino Castello nasce proprio nell’intento di unire la passione per la cultura alla fruibilità da parte di pubblico e clienti delle opere pregiate provenienti da collezioni private, colte in un dialogo costante con le opere di artisti emergenti. In questa mostra, infatti, è stata proposta un’opera guida, il Narciso risalente alla prima metà del Seicento, attribuito a Francesco Ragusa, concesso in prestito dalla galleria Robilant+Voena di Milano, Londra e Saint Moritz. Intorno a quest’opera la gallerista Elisabetta Chiono ha selezionato i lavori degli artisti emergenti della sua galleria. Il risultato è stato un modo di fare arte piuttosto inusuale, al di là delle tendenze, nello sforzo di privilegiare l’esperienza proposta al pubblico. Il fil rouge delle mostre che Torino Castello vuole proporre è tutto espresso nel titolo ” Friendship in the art”, intesa al di là dell’accezione di pura amicizia, ma, piuttosto, di collaborazione, sinergia e generosità.

 Mara Martellotta

Narciso

Contemporaneità del mito tra vita e arte

Torino Castello, nella Tower Center in piazza Castello 111