Home » Sport » IL GRAND PRIX FIE “TROFEO INALPI” PROMUOVE LA “SCHERMA AL MUSEO”
Nelle giornate dal 15 al 17 novembre e dal 21 al 24 novembre

IL GRAND PRIX FIE “TROFEO INALPI” PROMUOVE LA “SCHERMA AL MUSEO”

di ilTorinese pubblicato martedì 14 novembre 2017

Nell’ambito del TROFEO INALPI – GRAND PRIX FIE di fioretto maschile e femminile in programma a Torino dal 1° al 3 dicembre 2017 l’Accademia Scherma Marchesa, società organizzatrice del grande appuntamento internazionale di Coppa del Mondo, in collaborazione con il Museo del Risorgimento promuove anche quest’anno l’iniziativa “SCHERMA AL MUSEO” rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di Torino e provincia

Accademia scherma La Marchesa al Museo del Risorgimento
©MinozziGiovanni

Nelle giornate dal 15 al 17 novembre e dal 21 al 24 novembre 2017 i ragazzi delle scuole avranno la possibilità di visitare il Museo, assistere a esibizioni di scherma sportiva e storica a cura dei tecnici dell’Accademia Scherma Marchesa e dell’associazione di scherma storica Scrima di Torino e approcciare direttamente la disciplina con attrezzatura propedeutica in plastica. Le esibizioni di scherma storica si terranno nella seconda settimana, dal 21 al 24 novembre. In totale saranno coinvolti circa 1.000 studenti.

Come già il GRAND PRIX FIE di fioretto, che a dicembre coinvolgerà sulle pedane torinesi tutto il gotha del fioretto mondiale, anche l’iniziativa “SCHERMA AL MUSEO” è sponsorizzata da INALPI, l’azienda lattiero casearia del cuneese che nell’occasione distribuirà ai ragazzi i propri gadget e prodotti.

IL  MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO E IL “TROFEO INALPI”

La collaborazione tra il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino e l’Accademia Scherma Marchesa  non si esaurirà con il progetto didattico-formativo rivolto alle scuole. Infatti per due settimane, dal 28 novembre al 10 dicembre 2017  tutti gli atleti e gli organizzatori del TROFEO INALPI – GRAND PRIX FIE di fioretto maschile e femminile  e gli spettatori che avranno assistito alle gare potranno visitare il Museo con  un biglietto a prezzo ridotto di 8 euro. Basterà che presentino alla biglietteria il pass o il tagliando che verrà loro rilasciato durante la manifestazione sportiva.

Con una media di 170.00 visitatori all’anno, il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano rappresenta senz’altro uno dei principali poli di attrazione turistica e culturale della città di Torino.

Uno degli obiettivi principali del Museo è quello di accompagnare gli studenti alla scoperta della Storia per stimolarne la cultura alla cittadinanza attiva e la condivisione dei valori collettivi.

In questo senso si inserisce la collaborazione con l’Accademia Scherma Marchesa, grazie alla quale è possibile coniugare sport e cultura, con una particolare attenzione al periodo risorgimentale, perché proprio nell’Ottocento e proprio a Torino la scherma sportiva ha mosso i suoi primi passi.