Home » prima pagina » Il Governo non sgancia i soldi per il recupero di Imu e Tasi. Appendino: “Non ci fermeremo”
Spiega la parlamentare Castelli che "si tratta di 2.5 miliardi che lo Stato deve assegnare ai Comuni italiani per ottemperare a un errore"

Il Governo non sgancia i soldi per il recupero di Imu e Tasi. Appendino: “Non ci fermeremo”

di ilTorinese pubblicato sabato 27 maggio 2017

Il governo ha bocciato l’emendamento con cui M5S chiedeva ristoro a favore dei Comuni italiani per il mancato gettito derivante dalla riforma dell’Imu-Tasi. E’ stato bocciato un emendamento della deputata torinese pentastellata Laura Castelli. ” E’  inammissibile – afferma la deputata grillina – che ci siano Comuni, come ad esempio Lecce, che hanno ricevuto questi soldi”. Non ci fermeremo mai, finché il Governo non darà alla Città di Torino e ai torinesi ciò che gli spetta”. La sindaca di Torino, Chiara Appendino, commenta così la bocciatura da parte del Governo dell’emendamento M5S. Spiega la parlamentare Castelli che “si tratta di 2.5 miliardi che  lo Stato deve assegnare ai Comuni italiani per ottemperare a un errore. Le sentenze confermano che il Governo deve 61 milioni al Comune di Torino”.