Home » prima pagina » Il “Cono” non vuole le olimpiadi
Il Coordinamento invita il Comune di Torino e la sindaca Appendino a non presentare la candidatura al Cio

Il “Cono” non vuole le olimpiadi

di ilTorinese pubblicato sabato 28 aprile 2018

Il Coordinamento No Olimpiadi 2026 (Cono), costituito da organizzazioni e cittadini contrari a una nuova candidatura olimpica di Torino sostiene che le Olimpiadi  sono paragonabili alla costruzione di una grande opera come la Tav. Secondo i componenti del coordinamento sarebbero maggiori  “gli  interessi e i benefici economici per chi gestisce la realizzazione che non il valore  sportivo”. Il Cono promuove il 5 maggio una assemblea pubblica, durante la quale farà il punto sulle ripercussioni sulle finanze pubbliche e sui servizi ai cittadini dei Giochi  del 2006 e sui danni all’ambiente e al territorio. Il Coordinamento invita il Comune di Torino e la sindaca Appendino a non presentare  la candidatura al Cio.