Home » prima pagina » Piazza San Carlo, il Comune ottiene il dissequestro dell’area sottoposta a indagine
E' meta di tanti turisti e torinesi che hanno lasciato fiori o biglietti o striscioni in memoria di Erika Pioletti

Piazza San Carlo, il Comune ottiene il dissequestro dell’area sottoposta a indagine

di ilTorinese pubblicato giovedì 16 novembre 2017

AGGIORNAMENTO Per le festività natalizie sarà completamente agibile  l’area del parcheggio sotterraneo  delle piazza. La procura ha emesso il decreto di dissequestro

La Città  di Torino si augura che possano esserci appena possibile le condizioni per il dissequestro dell’area di piazza San Carlo posta sotto indagine per i fatti drammatici dello scorso 3 giugno. Lo scopo è  di procedere alla messa in sicurezza dell’area e restituire il parcheggio all’utilizzo della cittadinanza. L’area (nella foto) si trova a destra del monumento equestre a Emanuele Filiberto, il Caval ‘d Brons, adiacente alla rampa di accesso al parcheggio interrato  dove cadde la ringhiera nella calca. Da allora la zona è recintata ed è meta di tanti turisti e  torinesi che hanno lasciato fiori o biglietti o striscioni in memoria di Erika Pioletti, la 38enne di Domodossola morta per le conseguenze di quella serata. Le tempistiche e le  modalità di dissequestro spettano però  alle “esigenze di accertamento dell’Autorità giudiziaria” osserva il Comune in una nota.

 

(foto: il Torinese)