Home » ECONOMIA E SOCIALE » Il cantiere dell’arte al Sant’Anna
NUOVI COLORI IN CORSIA

Il cantiere dell’arte al Sant’Anna

di ilTorinese pubblicato martedì 13 dicembre 2016

toscano-santannaLunedì 12 dicembre presso l’ospedale S.Anna la Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus presieduta dalla Prof.ssa Chiara Benedetto, Primario della Divisione di Ostetricia e Ginecologia, ha organizzato, con la regia del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, una nuova tappa del “Cantiere dell’Arte”. Il progetto prevede la graduale trasformazione dei luoghi di transito, attesa e degenza dell’ Ospedale S.Anna di Torino, tra i più grandi d’Europa per la Ginecologia e Otoscano-colori-s-annastetricia, allo scopo di renderli più accoglienti. Concepito di concerto con la Città della Salute di Torino, il progetto contribuisce alla qualità delle relazioni all’interno dell’ospedale con colori scelti in base alla cromoterapia ed ai linguaggi delle Arti. Al lavoro ieri mattina gli studenti dell’ I.I.S. Amedeo Avogadro, 24 ragazzi e 2 ragazze, che si sono cimentati in un evento formativo di “wall painting”. Con pennelli e colori sono intervenuti nell’area di attesa del Pronto Soccorso e nell’area di ingresso di via Ventimiglia.

toscano-santa-anna

Altra novità nell’operazione di “umanizzazione”dell’ospedale è il pianoforte , donato dall’Associazione Volontari Ospedalieri (AVO), sistemato all’ingresso dell’ospedale. Per l’occasione si è esibito il Maestro Mario C.V. Calisi con un repertorio che ha spaziato da Mozart a Brahams, da Chopin a Satie e Piazzolla. Alle ore 12, a conclusione dell’evento, nell’Aula Dellepiane, alla presenza dell’Avv. Gian Paolo Zanetta, Direttore Generale della Città della Salute e della Scienza, dell’Assessore pecchio-toscanoalle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità della Regione Piemonte Monica Cerutti e della Presidente della Consulta Regionale Femminile del Piemonte Cinzia Pecchio la Prof.ssa Chiara Benedetto ha ripercorso le tappe fondamentali di un anno particolarmente proficuo per una serie di progetti e iniziative davvero molto importanti per l’Ospedale S.Anna, anticipandone di nuovi per il prossimo 2017.

Helen Alterio

(foto Roberta Toscano)