Home » ECONOMIA E SOCIALE » Ikea a Torino sostiene il futuro
IL 10° REPORT DI SOSTENIBILITA’ RACCONTA L’IMPEGNO DELL’AZIENDA PER AMBIENTE SOCIALE E RISORSE UMANE

Ikea a Torino sostiene il futuro

di ilTorinese pubblicato giovedì 12 maggio 2016

IKEA Italia ha presentato oggi presso il punto vendita di Torino Collegno il 10° Report di Sostenibilità, che celebra l’impegno dell’Azienda nell’ambito della responsabilità ambientale, sociale e delle risorse umane. Focus dell’incontro sono stati i risultati raggiunti dal negozio di Collegno (Torino), raccontati attraverso le voci dei suoi protagonisti e i progetti realizzati per il territorio

 ikea2

La sostenibilità è diventata un tema sentito e centrale sia per le strategie di crescita delle Aziende sia nella vita quotidiana delle persone. Lo testimonia una recente indagine condotta dall’Istituto Eumetra Monterosa in collaborazione con LifeGate che fotografa la consapevolezza e l’interesse degli italiani su questi temi, soprattutto dopo EXPO Milano 2015. Dalla ricerca emerge come i 2/3 degli italiani ritengano il tema della sostenibilità come prioritario rispetto a quello della crisi economica. Inoltre, gli italiani si rivelano virtuosi nelle abitudini di ogni giorno: l’86% degli intervistati dichiara di fare sempre la raccolta differenziata, il 61% utilizza lampadine a LED nella propria abitazione e il 47% predilige prodotti provenienti dall’agricoltura biologica.

Come dimostrato dal Report di Sostenibilità, giunto ormai alla sua 10° edizione, IKEA Italia da anni ha sviluppato strategie di sviluppo sostenibile, con l’obiettivo di ridurre il più possibile l’impatto derivante dai processi produttivi e dare vita ad un circolo virtuoso e duraturo, in grado di generare anche valore economico.

 

IKEA TORINO PER LA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE

Energia  Nello store Torino Collegno, in cui sono stati istallati impianti di produzione fotovoltaica per un totale di 8.200 pannelli, la percentuale di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili ha raggiunto nel 2015 quota 98%, con un indice di Efficienza Energetica pari a 123 kWh/m2. Inoltre, il consumo di acqua è stato ridotto a 1 litro per visitatore (erano 2 litri nel 2014).

Rifiuti: riuso e riciclo – Nel 2015 il punto vendita di IKEA Torino ha raggiunto quota 80% di raccolta differenziata (dal 78% nel 2014). Attraverso l’azione del Reparto Recovery dello Store, il rapporto tra rifiuto evitato e merce riparata si attesta invece su una percentuale del 57,2%.

Legno e cotone, le materie prime fondamentali per IKEA Italia – Nel 2015 oltre il 50% del legno utilizzato proviene da foreste certificate FSC (Forest Stewardship Council, lo standard internazionale che garantisce la corretta gestione forestale). Nello scorso anno è stata raggiunta quota 100% di cotone proveniente da fonti più sostenibili: un risultato reso possibile dalla partnership con WWF e l’adesione alla BCI (Better Cotton Initiative).

Mobilità – Per incentivare una mobilità a impatto ridotto, il negozio IKEA Torino mette a disposizione di clienti e dipendenti colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, che nel 2015 hanno registrato 190 ricariche. Inoltre, tutti i dipendenti possono usufruire del Bonus Mobilità, con sconti per l’utilizzo dei mezzi pubblici e incentivi per l’acquisto di veicoli sostenibili.

Food – Nei negozi IKEA Italia, e quindi anche a Collegno, il 25% del cibo acquistato è costituito daprodotti biologici certificati ICEA (Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale), il più importante ente italiano di certificazione biologica. 

 ikea4

 

IKEA TORINO PER IL SOCIALE

Nel corso del 2015 IKEA Torino ha sostenuto numerose iniziative di solidarietà, dando il proprio contributo sia attraverso campagne di raccolta fondi sia mettendo a disposizione il proprio know how e i propri prodotti.

IKEA Torino ha sviluppato progetti autonomi legati al sostegno di realtà locali, fortemente legate al territorio. Una particolare attenzione è stata dedicata dallo store a progetti legati alla tutela dei minori, tramite importanti collaborazioni con Save the Children e l’Associazione ETA BETA, le cui attività mirano al reinserimento nella società e nel mondo del lavoro di ragazzi con precedenti penali. Alle protezione di donne vittima di violenza è invece dedicata la partnership con l’Associazione Donne e Futuro, a cui sono stati devoluti i ricavi della raccolta fondi proveniente dalla vendita della collezione HEMTRAKT, i cui prodotti sono stati realizzati da artigiane indiane grazie al supporto di IKEA.

Il negozio torinese ha inoltre avviato, in collaborazione con il Comune di Collegno, il progetto Learn&Earn rivolto all’inserimento di giovani provenienti da famiglie in difficoltà nel mondo del lavoro.

Il punto vendita ha, inoltre, aderito ad alcuni importanti progetti sostenuti dall’Azienda a livello nazionale: “Illuminiamo il futuro” di Save the Children a favore dei bambini italiani in condizione di povertà, “Compostiamoci bene” donando al WWF 2€ per ogni albero di Natale restituito, “Milioni di Passi” in collaborazione con Medici senza Frontiere in sostegno ai rifugiati e infine le donazioni al F.A.I. tramite la vendita delle candeline Glimma.

RISORSE UMANE: VERA E PROPRIA RISORSA DELL’AZIENDA

ikea 1

Sono 368 i collaboratori diretti del punto vendita, con una presenza femminile pari al 60% (le donne che ricoprono ruoli manageriali sono il 48%). Il 95% dei dipendenti è assunto a tempo indeterminato. Nel 2015 il negozio IKEA di Torino Collegno ha continuato ad investire sulla qualità delle competenze con 3.562 ore di formazione e nella crescita interna (7 avanzamenti di carriera).

 

QUALCHE NUMERO

 

Nel 2015, sono stati 2.999.074 i visitatori di IKEA Torino, mentre sono 38.334 i soci di IKEA Family e 5.581 quelli di IKEA Business.