Home » ECONOMIA E SOCIALE » Identità Comune, cittadini per i cittadini
L'ASSOCIAZIONE DI CHIVASSO

Identità Comune, cittadini per i cittadini

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 marzo 2015

chivasso

“Salviamo il Piemonte” una serie di proposte per creare le condizioni di una rinascita della regione

 

Identità Comune, l’associazione nata  a Chivasso, che da alcuni anni sta portando avanti alcune battaglie per uno sviluppo del territorio, come l’istituzione della stazione Porta del Canavese e del Monferrato – con una fermata dell’Alta Velocità a Chivasso all’incrocio tra la Torino –Milano e la linea Chivasso – Ivrea – Aosta – presenta “Salviamo il Piemonte” una serie di proposte per creare le condizioni di una rinascita della regione subalpina.

 

Ecco il comunicato nel quale si annuncia l’iniziativa.

 

 

Identità Comune è una piccola associazione culturale convinta che in democrazia non debba esistere il “politico di professione” ma i cittadini possano e debbano offrire il proprio contributo al bene comune anche se non rivestono un ruolo istituzionale. Questo è tanto più necessario in questa grave crisi in cui le istituzioni e le forze politiche sono carenti di progetti ed iniziative  concrete e risolutive. Per questo Identità Comune presenta alcune analisi e proposte che non pretendono di essere la soluzione miracolosa, ma vogliono partire proprio da dove la politica cincischia: la razionalizzazione delle amministrazioni locali, dei servizi e degli investimenti per tagliare sprechi e spese improduttive, mantenere i servizi ai cittadini, far partire l’economia ed evitare discriminazioni fra i territori. La razionalità deve essere la chiave di volta ed il perno di ogni iniziativa per sfruttare al meglio le risorse disponibili senza privilegiare assurdi campanilismi e penalizzare i cittadini ed interi territori. “Salviamo il Piemonte” è il titolo delle analisi/proposte che coinvolgono amministrazione locale, trasporti, turismo, investimenti produttivi, ambiente, scuole, ospedali e servizi in genere, in un ragionamento integrato fra i diversi temi. L’orizzonte è quello della Regione con esempi di specifici territori e situazioni estensibili al territorio regionale.  Identità Comune non si illude di ricevere attenzione dalla classe politica e dalle istituzioni che sono sempre più autoreferenziali ma confida che le buone idee, se divulgate, acquistino la forza necessaria per smuovere la situazione di stallo del Piemonte. L’invito è a leggere e a far circolare questo link: http://www.identitacomune.it/salviamoilPiemonte.html

 

Massimo Iaretti