Home » prima pagina » I torinesi spendono di più
Come prima voce si conferma l'abitazione

I torinesi spendono di più

di ilTorinese pubblicato martedì 3 luglio 2018

La spesa delle famiglie torinesi è più ricca, nel  carrello c’è un aumento di acquisti anche nei settori più ostici negli anni passati come vacanze, pasti al ristorante, cultura e tempo libero. E’ quanto registra l’indagine sulle spese delle famiglie torinesi, a cura  della Camera di Commercio di Torino. Le famiglie spendono circa 101 euro al mese per le vacanze, 77  per i pasti fuori casa e 120 euro (ossia 17 in più del 2016) per cultura, sport e tempo libero. Si è tornati a livelli pre crisi, secondo il presidente della Camera di Commercio, Vincenzo Ilotte. I consumi  toccano in media nel 2017 i 2.535 euro, cioè il 3,2% in più rispetto all’anno precedente, il  secondo valore più alto degli ultimi dieci anni con una crescita  del 3% per le spese alimentari – pari al 15,4% del totale – con la carne che rappresenta il 21,8%. Invece  per quelle non alimentari (84,6%) l’aumento è del 3,3%. Come  prima voce si conferma l’abitazione.