Home » ECONOMIA E SOCIALE » I bimbi giocano con la scienza
SCIENCE & TECHNOLOGHY: OLIMPIADI WINS

I bimbi giocano con la scienza

di ilTorinese pubblicato venerdì 19 ottobre 2018

Da 5 a 15 anni, laboratori, workshop, giochi e prove di abilità tra scienza, matematica, tecnologia e robotica per piccole grandi menti

 

Venerdì 19 ottobre, dalle 16 alle 20. WINS, Via Traves 28 Torino

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Robotica, realtà aumentata, animazione 3D e sintesi del DNA sono un gioco… da bambini!

In occasione della sesta edizione del Festival dell’Innovazione e della Scienza, WINS – World International School of Torino ha organizzato un pomeriggio dedicato a tutti i giovani scienziati, da 5 a 15 anni, che hanno voglia di scoprire la passione per la matematica e la tecnologia con tutta la famiglia.Per un intero pomeriggio il Campus Wins si trasforma in un enorme playground della scienzaall’interno del quale bambini e ragazzi, dalle 16 alle 20, potranno spostarsi liberamente per provare a progettare un robot, giocare con la realtà aumentata, divertirsi insieme ai ricercatori….Per i più piccoli un primo contatto con il mondo della scienza, per i ragazzi un modo per imparare, mettersi alla prova e riscoprire il gusto di stupirsi.SPECIAL GUEST e.DO, il robot kit modulare e open source di Comau, che porterà i bambini a scoprire il fantastico mondo della robotica.In queste vere e proprie olimpiadi della scienza l’unica sfida è divertirsi. E chi riuscirà a visitare tutti i laboratori salirà sul palco del Festival dell’Innovazione a Settimo Torinese domenica 21 x per essere premiato.

***

Oltre 20 laboratori tutti da provare gratuitamente:

ASSOCIAZIONE CENTROSCIENZA ONLUS, in collaborazione con i ricercatori verrà proposto, ai giovani scienziati che parteciperanno, un “giro” di laboratori scientifici. Dall’elettromagnetismo all’ottica, dalla fermentazione alla cromatografia all’analisi acido-base attraverso il ph. Esperienze semplici e diretti che restituiranno in poco tempo fenomeni scientifici visibili quotidianamente. Come si fa il pane? Com’è fatta la luce? E i colori? Come funziona una calamita?

BRIKS 4 KIDZ®Con Bricks 4 Kidz® – azienda americana specializzata nell’insegnamento delle materie scientifiche con i Lego® – l’innovazione è alla portata di tutti. “Building blocks for life – learning DNA with Lego®” è un laboratorio dedicato alla comprensione della “molecola della vita”: i partecipanti realizzeranno a coppie un modello motorizzato di acido desossiribonucleico, scoprendone i segreti. Difficile? No, è un gioco da ragazzi!

COMAU. Matematica, fisica, robotica…dimenticate i libri, alle Olimpiadi Wins si gioca con e.DO. Tutti i laboratori sono sviluppati secondo un innovativo metodo didattico. Ogni percorso inizia con il “tatto”, inteso come primo esercizio di apprendimento. In secondo luogo, l’esperienza empirica porta i bambini a riflettere e imparare secondo una logica induttiva. Infine, un importante valore viene attribuito al “gioco”, per dimostrare l’importanza di apprendere discipline scolastiche in modo coinvolgente e intuitivo, senza dimenticare l’aspetto ludico

TONATTO PROFUMI. In collaborazione con Tonatto Profumi, una delle firme più esclusive della profumeria artistica italiana nel mondo, il Laboratorio servirà per far scoprire il meccanismo che lega l’olfatto ai ricordi e alle emozioni.  Un gioco divertente e coinvolgente per capire che anche l’olfatto ha il suo linguaggio.

CAMPUS DI MANAGEMENT ED ECONOMIA UNIVERSITA’ DI TORINO – SEDE DI CUNEO. Insieme ai dottorandi dell’università la sfida a colpi di numeri diventa un gioco. E mentre i più piccoli si divertono con la matematica, nel laboratorio di marketing i ragazzi possono simulare il lancio di un prodotto che sono loro stessi a scegliere, creare, personalizzare e comunicare.

WE ARENA. Il grande parco digitale che inaugurerà in primavera a Torino nell’area ex-Continassa porta in WINS tante divertenti attività:

·         STRAWBEES (5-7 anni) unisce uno strumento semplice di uso comune, le cannucce, a dei connettori. permettendo di creare strutture complesse e articolate senza saldature o colla, di ragionare sul mondo e sulle scienze in modo divertente e coinvolgente.

·         WEARENA GRAND PRIX (8-12 anni). Simulazione di un vero e proprio Gran Premio di F1, su un tracciato disegnato per l’occasione sul quale far correre Sphero, una piccola sfera di plastica, grande quanto una palla da baseball, che racchiude al suo interno diversi sensori e luci LED.

Dopo una sessione di training i bambini ,divisi in gruppi di max 3, dovranno completare un giro del circuito nel minor tempo possibile attraverso la programmazione a blocchi del proprio Sphero.

·         NINTENDO LABO (8-12 anni). 6 laboratori. L’obiettivo di Nintendo Labo è trasformare un semplice pezzo di cartone in qualcosa di diverso: una moto, un piano­forte, una canna da pesca, un robot o qualsiasi cosa vi possa venire in mente.  Con l’aiuto dei tutor i ragazzi creeranno varie forme denominate Toy-Con fogli di cartone presenti nel kit base che, combinati con il corpo tablet di Nintendo Switch e con i Joy-Con, prendono vita creando nuovi modi di giocare.

·         VR LAB (12 anni +). Disegnare un quadro in 3D con la semplice gestualità delle mani non è mai stato così semplice. Impariamo a usare il Tilt Brush, strumento in grado di guidare un vero e pro­prio cambiamento nel settore dell’arte. Metti il caschetto in testa, il controller in mano e trasforma i tuoi gesti in magia.

E mentre i ragazzi si divertono a fare gli scienziati, grazie alla collaborazione con TEDxTorino, in Auditorium i genitori potranno scoprire il mondo TEDx, con i video delle idee che cambieranno il mondo.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE