Home » prima pagina » Guerra aperta alle “alghe” nel Po. Regione e Comune avviano la disinfestazione manuale
E' stata fin dall'inizio considerata l'alta probabilità che il Myriophyllum aquaticum possa essere ancora presente nell'area dei Murazzi

Guerra aperta alle “alghe” nel Po. Regione e Comune avviano la disinfestazione manuale

di ilTorinese pubblicato mercoledì 19 luglio 2017

E’ di nuovo guerra alle “alghe” nel Po. La Regione Piemonte, con il Comune di Torino darà il via nei prossimi giorni agli  interventi di eradicazione manuale del Myriophyllum aquaticum, questo il nome scientifico della pianta esotica infestante presente nell’asta torinese del Po dalla scorsa estate e ora trovata nuovamente nel fiume. Il primo intervento giovedì, mentre  le attività di controllo e monitoraggio iniziate quattro mesi fa da Torino fino al confine regionale proseguono regolarmente. Lo scorso anno si intervenne  manualmente,  non con lo sfalcio meccanizzato, visto che basta un solo frammento della pianta per  generare nuovi esemplari. I tecnici della Regione : “è stata fin dall’inizio considerata l’alta probabilità che il Myriophyllum aquaticum possa essere ancora presente nell’area dei Murazzi e che  il rischio che questa specie invasiva sia diffusa nelle aree a valle della diga dei Murazzi”.

 

(foto: il Torinese)