Home » prima pagina » “Grande fratello” per la sicurezza del G7. Migliaia di occhi elettronici puntati sulla città
La sindaca Chiara Appendino ha fatto sapere che la sua visita a Madrid prevista lunedì sarà una "toccata e fuga" così da consentirle di ricevere le delegazioni straniere in serata

“Grande fratello” per la sicurezza del G7. Migliaia di occhi elettronici puntati sulla città

di ilTorinese pubblicato sabato 23 settembre 2017

Le autorità invitano i commercianti a tenere i negozi aperti perché la città deve vivere durante il vertice dei ministri europei. Certo che qualche timore di disordini c’è se e’ vero che i più scalmanati tra gli oppositori del G7 hanno promesso di diventare un “incubo” nei giorni dell’evento. La macchina della sicurezza e’ imponente, con oltre 3000 telecamere su Torino, su Venaria e sulla Reggia, sede ufficiale del summit su economia e lavoro. Il questore Angelo Sanna dice che il vertice e’ sicuramente delicato dal punto di vista della sicurezza, sia per la sua durata (sei giorni), sia per il delicato momento sociale. Ma e’ fiducioso che tutto possa svolgersi senza problemi. Pare che tra gli eventi collaterali in un primo tempo previsti a Torino e caldeggiati dal presidente della Regione, Sergio Chiamparino, si terrà solo la visita al Politecnico. I ministri saranno a Torino solo per i pernottamenti nell’hotel Nh di piazza Carlina (nella foto in alto). Gli elicotteri dei carabinieri stanno già sorvolando la città da un paio di giorni e la sala operativa della questura e’ attiva h24. La sindaca Chiara Appendino ha fatto sapere che la sua visita a Madrid prevista lunedì sarà una “toccata e fuga” così da consentirle di ricevere le delegazioni straniere in serata. 

 

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE