Home » prima pagina » Gli sfrattati protestano in aula, Consiglio sospeso. Appendino alle prese con l’emergenza casa
La Giunta incomincia a prendere contatto con i problemi reali della città. In sala Rossa si è materializzata all'improvviso la protesta degli autonomi del Collettivo Prendocasa

Gli sfrattati protestano in aula, Consiglio sospeso. Appendino alle prese con l’emergenza casa

di ilTorinese pubblicato lunedì 17 ottobre 2016

Presente in sala il marocchino sfrattato con la moglie e i figli, che hanno iniziato a urlare slogan

sala-rossa2

La Giunta Appendino incomincia a prendere contatto con i problemi reali della città. In sala Rossa si è materializzata all’improvviso la protesta degli autonomi del Collettivo Prendocasa Torino. Saliti nelle tribune del pubblico  in Consiglio comunale, hanno manifestato contro lo sfratto improvviso, venerdì scorso, di una famiglia originaria del Marocco. Presente in aula il marocchino sfrattato con la moglie e i figli, che hanno iniziato a urlare slogan. Il presidente dell’assemblea, Fabio Versaci, ha sospeso la seduta. La sindaca ha rivolto ai manifestanti l’invito a rispettare il Consiglio comunale. I manifestanti hanno chiesto una posizione chiara sugli sfratti. “non c’è rispetto per le persone”. In piazza, intanto, manifestavano gli autonomi. I lavori dell’aula sono ripresi dopo una riunione dei capigruppo.

(Foto: CittAgora)