Home » vetrina2 » Gli industriali torinesi: “Striminzito +o,8 di Pil, ma il nuovo anno offre opportunità”
"Il mondo economico non sta ad aspettare le nazioni che segnano il passo perché non dispongono di sistemi politici ed istituzioni preparati"

Gli industriali torinesi: “Striminzito +o,8 di Pil, ma il nuovo anno offre opportunità”

di ilTorinese pubblicato venerdì 30 dicembre 2016

gallina-darioSecondo  il presidente dell’Unione Industriale di Torino, Dario Gallina, che ha inviato una lettera di auguri per il nuovo anno  a tutti gli associati, il  2017 “si presenta  come un anno complicato, ma interessante e dunque con molte opportunità. Non ci nascondiamo nessuno dei rischi che dovremo affrontare, ma sappiamo che proprio in questi frangenti emergono le doti e le qualità migliori dei nostri imprenditori”. Prosegue il presidente Gallina:”Di sicuro  non possiamo accontentarci di quello striminzito 0,8% di crescita del Pil, registrato dal Centro Studi di Confindustria per il 2017″, una cifra troppo vicina alla stagnazione per rispondere alle aspettative della società italiana. E infine una frecciata alla politica italiana:  “Il mondo economico non sta ad aspettare le nazioni che segnano il passo perché non dispongono di sistemi politici ed istituzioni preparati”. Ma il presidente di Confindustria Torino  guarda comunque con fiducia al piano Industria 4.0 predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico.