Home » Dall Italia e dal Mondo » Gli hacker di Scarlett Johansson
Se al peggio non c'è mai limite ora deve vedersela con un robot che ne riproduce le sembianze e video realizzati con software open source

Gli hacker di Scarlett Johansson

di ilTorinese pubblicato lunedì 7 gennaio 2019

Non ci posso proprio credere, questo deve aver pensato la diva di Hollywood quando gli hacker si sono interessati nuovamente a lei

La splenda attrice 34enne, protagonista di film di successo come Lost in Translation, The Island o la saga degli Avengers è sotto assedio da parte dei pirati informatici dal 2011, quando cominciarono a carpirle foto, entrando nel suo database, per rivenderle all’ex marito Ryan Reynold.

Se al peggio non c’è mai limite ora deve vedersela con un robot che ne riproduce le sembianze e video realizzati con software open source che prelevano contenuti, autentici, disponibili online e li manipolano con sequenze tratte da film pornografici.

Vale a dire, il film pornografico è autentico, una modella ha girato quelle scene, ma Scarlett Johansson non c’entra nulla, è una delle tante vittime di internet, ma intanto il video è stato visualizzato oltre un milione e mezzo di volte. Praticamente è come se fosse una sorta di fotomontaggio, molto più aggressivo, perché la tecnica e perfidia lo permette. Dopo le Fake news ora siamo ai deepfake e per questi non ci sarà salvezza.

Nel 2011 l’hacker fu individuato nel 35enne Christopher Chaney che avrebbe trafugato foto e video anche di altri personaggi di Hollywood, tra questi Christina Aguilera. La conclusione amara dell’attrice: “Ogni Paese ha proprie regole sui diritti d’immagine, così mentre potresti essere in grado di ottenere una rimozione di certi siti che usano la tua immagine negli Stati Uniti, lo stesso potrebbe non avvenire in altri Paesi”.

 

Concludiamo anche noi in modo amaro, perché potrebbe sembrare che questi fatti criminosi possano riguardare solo i Vip… fino a quando non coinvolgeranno anche il comune cittadino (fidanzato, moglie, amante, vicina di casa…) Di questi tempi potrebbe non essere solo una previsione strampalata! Il fatto che ogni hacker sia in grado di rubare una password e sottrarre l’identità a qualcuno non ci fa dormire sonni tranquilli.

 

Tommaso Lo Russo

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE